Supermercati, ristoranti e cantine Tecnologia Mapei per gli alimenti

In un momento di attenzione globale per i prodotti dell'enogastronomia, l'azienda leader nell'edilizia rilancia le sue soluzioni per l'industria del cibo

Grazie a Expo 2015, per il tema dell'alimentazione, Mapei - da sempre a fianco dei diversi protagonisti della filiera alimentare - riconferma la sua proposta di soluzioni e sistemi per gli ambienti dedicati all'industria alimentare, per migliorarne l'igienicità e le performance. Con l'obiettivo di valorizzare ogni alimento e il lavoro di chi vi si dedica con impegno e passione. Per questo ha studiato soluzioni e sistemi che si applicano ad ambienti diversi, come le resine epossidiche per la realizzazione di superfici continue, che riducono il problema dell'annidarsi di polvere e sporco, e favoriscono le attività di pulizia, necessarie in ambienti come quelli destinati allo stoccaggio di prodotti alimentari e quelli destinati alla lavorazione del pesce e delle carni.

Questi formulati resinosi rispettano gli standard per l'utilizzo in ambienti alimentari, EN 1186, EN 13130 e prCEN/TS 14234, nonché il Decree of Consumer Goods che rappresentano la conversione delle direttive 89/109/EEC, 90/128/EEC e 2002/72/EC per contatti con generi alimentari. La proposta di Mapei si applica anche agli ambienti soggetti ad alta aggressione di acidi organici, come gli ambienti destinati alla stagionatura dei salumi o gli oleifici. In questi casi, le malte per la stuccatura di fughe e per le superfici piastrellate, e i sigillanti epossidici batteriostatici con tecnologia BioBlock®, rappresentano valide soluzioni per resistere agli attacchi di acidi organici e alla formazione di muffe. Il riempitivo epossidico batteriostatico di Mapei ha ottenuto la certificazione dall'Università di Modena secondo la norma ISO 22196:2007 come stuccatura protetta dalla formazione e proliferazione di microorganismi. Negli ambienti destinati alla preparazione, all'imbottigliamento e allo stoccaggio di bevande, dove è necessario applicare una corretta impermeabilizzazione delle pavimentazioni in modo che i liquidi non penetrino nel sottofondo, Mapei offre soluzioni di ultima generazione che oltre a rispettare i requisiti internazionali di sicurezza, assolvono efficacemente alle richieste delle aziende del settore. Gli impermeabilizzanti Mapei possono inoltre essere applicati in vasche, canali, serbatoi pensili e opere idrauliche per il contenimento di acqua potabile, perché in accordo al D.M. 174 del 6/4/2014 che disciplina l'impiego di materiali negli impianti di adduzione di acqua destinata al consumo umano. Per questi interventi Mapei propone inoltre sigillanti anch'essi idonei al contatto con l'acqua potabile come confermato dalle certificazioni rilasciate dall'Istituto di Igiene di Varsavia e dal Water Quality Center Australiano.

Mapei, attenta alle esigenze dei ristoratori e dei supermercati, che non possono permettersi di chiudere l'attività, propone i sistemi Fast Track Ready per posare in poche ore rivestimenti resilienti e tessili sulle pavimentazioni esistenti. Inoltre, Mapei ha messo appunto malte premiscelate a presa rapida e additivi cementizi a presa e indurimento rapidi, in grado di resistere a forti sollecitazioni di mezzi meccanici, tipici degli ambienti commerciali.

I prodotti e le soluzioni Mapei sono certificati da organismi accreditati e riconosciuti a livello internazionale, contribuiscono alla salvaguardia dell'ambiente, della salute degli applicatori e degli utilizzatori e supportano i progettisti e i contractor a realizzare progetti innovativi certificati Leed, Bream,ecc. Per maggiori informazioni collegarsi al sito www.mapeifood.com .