Svezia sotto choc: campione dell'ippica uccide i due figli e poi si spara in diretta Facebook

La tragedia in Svezia, nella contea di Västmanland, nella villa di Samuel Rehn

Ha aspettato il giorno del compleanno della sua ex moglie per uccidere i suoi figli e poi suicidarsi in diretta Facebook, sparandosi con una pistola. L'orrenda tragedia in Svezia, ad opera di Semuel Rehn, campione di ippica molto conosciuto in patria. Il tutto si è verificato nella villa dello sportivo, a Sala, nella contea di Västmanland.

L'uomo, 50anni, non si è mai ripreso in seguito al divorzio e dopo aver sparato ai figli di 5 e 8 anni, ha iniziato una diretta sul social network in cui confessava l'atrocitàà appena commessa. Infine, il suicidio: "Tra poco raggiungerò i miei genitori", le sue ultime parole prima di farla finita.

Attorno alle 21:20 di mercoledì scorso, una chiamata alla polizia segnala grida e spari provenire dall’abitazione del fantino, re del trotto svedese: quando gli agenti hanno fatto irruzione nella casa hnno trovato i corpi senza vita dell’uomo e due bambini, colpiti da un'arma da fuoco.

Commenti

Bocca della Verità

Mar, 29/01/2019 - 08:01

Sempre "normali" nei paesi nord-europei...

ruggerobarretti

Mar, 29/01/2019 - 08:28

Quindi anche nelle "civilissima" Svezia, succedono di queste cose!!!