La Svizzera annette tutta la Lombardia Ma solo per una fiction

In un documentario andato in onda sulla tv elvetica si racconta cosa succederebbe se Berna acquistasse la regione italiana. E i telespettatori chiamano la redazione: "È vero?"

La Lombardia? È in Svizzera. Almeno a detta del programma tv elvetico "Storie", che trasmette in prima serata documentari e che conquista di base il 20% di share. Ma domenica scorsa ha mandato in onda una docu-fiction che gli è valsa un boom di ascolti (31,4%) senza eguali.

 
 
 

 

 

 

"Abbiamo rischiato di fare come Orson Welles e la famosa puntata sullo sbarco dei marziani…", racconta il produttore Luca Jaeggi, come riporta il Corriere della Sera. "Operazione Lombardia" - questo il titolo del filmato - parte da un fatto vero: a marzo 2012, Ueli Maurer, attuale ministro della difesa svizzero, dichiarò possibile una fusione tra Svizzera e Lombardia. Da qui l'idea di un documentario che raccontasse cosa sarebbe successo in caso di annessione con immagini d’archivio alternanate a scene realizzate ad hoc e interviste in cui personaggi reali (tra cui l’ex presidente della Confederazione Elvetica Moritz Leunberger, il sindaco di Lugano Marco Borradori, il giornalista Gad Lerner) hanno interpretato se stessi, tra frenetici vertici dei leader italiani alle prese con l’incolmabile debito pubblico italiano e la Goldman Sachs che manda a monte la trattativa.

Una storia ben congegnata e realizzata al punto da ingannare persino una grande fetta di telespettatori che hanno chiamato la redazione per sapere se era tutto vero.

 

Commenti

Antares46

Ven, 31/01/2014 - 13:41

Mi sa che ora i giudici italiani apriranno un procedimento penale con relativi avvisi di garanzia contro le autorità Svizzere!!!! Sulla falsa riga di quello che successe ai 4 o 5 ragazzotti veneti che raggiunsero Piazza San Marco a Venezia con un carro armato finto chiedendo la secessione!!! Ed io invece penso che potrebbe essere la salvezza del nord italia.

Raoul Pontalti

Ven, 31/01/2014 - 13:53

Per fortuna che ci hanno pensato i banchieri ad impedire più che l'annessione dalla Lombardia alla Svizzera, il fagocitamento degli Elvetici da parte dei Lombardi, posto che difficile che il più piccolo ingolli il più grande. L'ipotizzata confederazione elvetico-lombarda sarebbe più probabilmente divenuta un regno barbarico esprimentesi in alamannico-gaì e con inno ufficiale composto di jodel e rutti. L'hanno scampata bella gli svizzerotti...

Sapere Aude

Ven, 31/01/2014 - 13:55

Se annettere vuol dire comperare, io ci sto. Di quanto si potrebbe abbassare il debito pubblico con la vendita della Lombardia a nord del Po? Magari già che ci siamo vendiamoci anche il Triveneto e il Piemonte a nord del Po, e andiamo in credito. Facciamo baldoria e continuiamo a indebitarci. Potrebbe essere la soluzione per un po', dopo un po' possiamo venderci qualcos'altro.

Boxster65

Ven, 31/01/2014 - 14:20

Magariiiiiiii!!!!

Noidi

Ven, 31/01/2014 - 14:23

@Antares46: Quei 4-5 ragazzotti avrebbero dovuto metterli al muro o perlomeno dargli l'eragstolo ai lavori forzati. Di solito nei paesi normali chi attenta all'integrità della nazione fà quella fine. Solo nella Repubblica delle Banane li si prende ad esempio. E ad ogni caso dimenticatevi che la Svizzera voglia i terroni del Nord. Provate a vedere cosa dicono gli svizzeri dei transfrontalieri.

cgf

Ven, 31/01/2014 - 14:40

Se fosse vero mi trasferirei subito... in Lombardia e FINALMENTO POSSO LAVORARE, INCASSARE PER IL LAVORO SVOLTO, NON TEMERE CHE DI NOTTE ARRIVINO A PRENDERE I SOLDI CHE HAI PREPARATO PER PAGARE LE TASSE, L'IVA, L'INPS, ETC E POI DOPO TI FANNO ANCHE LA MULTA PERCHÉ NON LI HAI PAGATI!!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 31/01/2014 - 14:42

Ma sono impazziti o scherzano?Antares rinnegato vai tu a vivere in Svizzera e lascia la Italia agli italiani, semmai cambiate i vostri governanti comunisti e tu sparisci dalla Italia.Siete degli italiani rinnegati.

gigi0000

Ven, 31/01/2014 - 15:21

FERMI TUTTI! Il vantaggio dell'operazione sarebbe reciproco ed auspicabile, ma prima d'attuarla sarebbe indispensabile mettere i ponti levatoi sul Po e la grande muraglia, onde evitare immigrazioni indesiderate. Anzi, personalmente proporrei l'accettazione dei soli abitanti con pedigree nordico da 7 generazioni. Benvenuti siano triveneti e piemontesi, sebbene vedrei meglio i primi con gli austriaci e gli altri coi francesi. Gli altri continuino a fare "i tagliani".

Mario-64

Ven, 31/01/2014 - 15:24

Orson Welles: "In Italia per trent'anni sotto i Borgia hanno avuto guerre ,terrore, assassini: e hanno prodotto Michelangelo ,Leonardo da Vinci e il Rinascimento. La Svizzera in 500 anni di pace e democrazia ha prodotto...gli orologi a cucu' ".

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 31/01/2014 - 15:52

Grazie a Zurigo almeno il problema è inquadrato.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 31/01/2014 - 18:11

Era solo una FICTION!!!! PECCATOOOO!!!!! Saludos

giolio

Ven, 31/01/2014 - 18:53

ne farebbero un paradiso dove io ci vivrei arcivolentieri

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 01/02/2014 - 09:56

Robe è come la tua testa quadra.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 01/02/2014 - 09:56

Robe è come la tua testa quadra.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 01/02/2014 - 09:59

cgf , tu sei anzi voi in Italia siete come gli extracomunitari cioè andare dove la pappa è già fatta invece di combattere nella vostra nazione combattere per eliminare sradicare le menti comuniste quelle menti falce e martello che opprimono la nostra nazione.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 01/02/2014 - 09:59

cgf , tu sei anzi voi in Italia siete come gli extracomunitari cioè andare dove la pappa è già fatta invece di combattere nella vostra nazione combattere per eliminare sradicare le menti comuniste quelle menti falce e martello che opprimono la nostra nazione.

Giorgio5819

Sab, 01/02/2014 - 14:10

Pontalti, sei un patetico mentecatto.

piertrim

Sab, 01/02/2014 - 19:53

@ MARIO64: Gradirei di più gli orologi a cucù piuttosto dell'orrido in cui viviamo e che "deriva" dagli odierni eredi di Michelangelo, Leonardo ecc.