Svizzera, sparatoria in fabbrica Tre morti e sette feriti gravi

Un uomo ha aperto il fuoco nella mensa aziendale della Kronospan, società che produce pannelli di legno, e ha sparato sui dipendenti che stavano facendo colazione

Tre morti e setti feriti gravi. Un bilancio tragico. Un uomo avrebbe aperto il fuoco intorno alle 9 nella mensa aziendale della Kronospan, società leader nella produzione di pannelli di legno. È successo a Menznau, in Svizzera. L'uomo, dipendente della mensa aziendale, avrebbe sparato sui dipendenti che stavano facendo colazione.

Come riportato dal giornale locale "Willisauerer Bote", la ditta proprio oggi ha annunciato una riduzione della produzione a causa della diminuzione delle forniture con conseguenti tagli al personale. Il sindaco della cittadina lucernese di Menznau, Adrian Duss, ha espresso "profonda costernazione" e ha aggiunto che "quanto è successo è inimmaginabile e incomprensibile e mi lascia senza parole".
Commenti

squasisquasis

Mer, 27/02/2013 - 19:39

che bello!!!!!! sono proprio contento

Altaj

Gio, 28/02/2013 - 09:34

La Svizzera è molto attenta alla diffusione delle armi, a differenza degli USA, ma i matti ci sono lo stesso. E' evidente che la vendita libera di armi non c'entra niente con questi atti folli, definirla come responsabile è solo demagogia.

Ritratto di Cinghiale

Cinghiale

Gio, 28/02/2013 - 10:20

Il mondo dove viviamo oggi è troppo frenetico e gli esseri umani più fragili hanno dei cedimenti psichici che portano a questo tipo di comportamenti. Quando si dice che si stava meglio quando si tava peggio non è proprio sbagliato.