La svolta di Gucci: "Dalla prossima stagione stop alle pellicce"

Gucci ha annunciato che nelle collezioni non saranno più presenti le pellicce e che il ricavato di quelle di quest'anno andrà ad associazioni per animali

Nelle nuove collezioni Gucci non saranno più presenti le pellicce. Dopo anni di polemiche e di proteste da parte di gruppi di animalisti è rimbalzata oggi su Times.

Il presidente Gucci Marco Bizzarri ha parlato a proposito al London College of Fashion dicendo che la pelliccia è un capo ormai "fuori moda" e ha rivendicato "l’impegno assoluto di Gucci di fare dello sviluppo sostenibile un elemento cruciale della nostra attività".

Ha poi promesso che il ricavato delle vendite di pellicce di quest'anno sarà devoluto ad associazioni per la difesa degli animali come Humane Society International (Hsi) o l’italiana Lav (Lega antivivisezione).

"Essere socialmente responsabili è uno dei valori fondamentali di Gucci e continueremo a cercare di fare di più per l’ambiente e gli animali. Con l’aiuto di HSUS e LAV, Gucci è entusiasta di compiere questo ulteriore passo e spera che possa contribuire a ispirare l’innovazione e diffondere consapevolezza, cambiando l’industria della moda del lusso in meglio", ha sottolineato Bizzarri.

Commenti

Popi46

Gio, 12/10/2017 - 18:41

Ci credo, col caldo che fa!