Sydney, padre picchia la figlia di 18 mesi: "Ha preso il telecomando"

La scena ripresa dalla telecamera che la moglie ha piazzato in casa per scoprire un eventuale tradimento dell'uomo

Un padre di 28 anni ha preso a calci la figlia di un anno e mezzo perché ha osato toccare il telecomando. Le telecamere in casa hanno ripreso tutto.

Il gravissimo episodio è avvenuto a Sydney. Come racconta il Daily Mail, una mamma australiana di quattro bambini piazza una piccola telecamera nel suo appartamento perché convinta che il marito la tradisca. Ma il congegno riprende qualcosa di molto più atroce. Da solo in casa con i figli, l'uomo perde la testa.

Una delle bambine, quella di un anno e mezza, osa toccare il telecomando della televisione. Di fronte a questo innoquo gesto, il 28enne ha una reazione spropositata: prima prende a calci la bambina, poi la prende in braccio e la lancia. "È disgustoso - ha commentato lo zio della piccola - Non so come ha fatto. Non so cosa gli passasse per la testa. Non è umano, è tua figlia. Non potresti nemmeno farlo a un animale". Ora l'uomo si trova in carcere in attesa di processo e la bambina in ospedale. Le sue condizioni sarebbero stabili.

Commenti

titina

Sab, 24/02/2018 - 13:52

"innoquo". No comment.

Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 24/02/2018 - 14:36

Secondo gli scienziati, che hanno studiato l'evoluzione umana,partendo dallo stadio di primati quadrupedi per arrivare all'homo erectus bipede,noi saremmo l'homo sapiens. Hanno sbagliato tutto,direi.