Tagli alle quattordicesime all'estero: ecco la proposta

Dopo le parole di Tito Boeri, presidente dell'Inps, che ha messo nel mirino le quattordicesime dei pensionati all'estero, adesso arriva una proposta

Dopo le parole di Tito Boeri, presidente dell'Inps, che ha messo nel mirino le quattordicesime dei pensionati all'estero, adesso arriva una proposta concreta che pone un limite all'erogazione delle quattordicesime con dei veri e propri tagli. A darne notizia è il presidente del Comitato per gli italiani all'estero: "Stiamo lavorando con l'Inps per proporre una misura in manovra che riduca le prestazioni assistenziali dell'Italia verso i connazionali residenti in Paesi in cui c'è un sistema di protezione", ha spiegato il presidente del Comitato al Senato Claudio Micheloni. Al singolo non cambierebbe nulla, ha sottolineato, visto che, in questi casi, l'intervento dell'Italia ha il "solo risultato di alleggerire le casse di Stati come la Germania, che tagliano il sostegno ai nostri concittadini perché c'è già l'Italia che paga".Come Comitato per le questioni degli italiani all'estero siamo disponibili a lavorare sul tema, ci stiamo già lavorando e a settembre ci vedremo per parlarne", ha puntualizzato il senatore del Pd che nei giorni scorsi ha sentito il presidente dell'Inps Tito Boeri in audizione. Micheloni, in quanto presidente del Comitato si dice pronto ad "assumersi la responsabilità" di una misura magari "non popolare, quando si è impegnati in campagna elettorale".Al singolo non cambierebbe nulla, ha sottolineato Micheloni, visto che, in questi casi, l'intervento dell'Italia ha il "solo risultato di alleggerire le casse di Stati come la Germania, che tagliano il sostegno ai nostri concittadini perché c'è già l'Italia che paga".

Commenti

MOSTARDELLIS

Ven, 04/08/2017 - 23:48

Boh, ma di cosa parlano, si capiscono solo loro.

WSINGSING

Sab, 05/08/2017 - 00:20

Non sono interessato, ma dell'articolo non ho capito una mazza!

unz

Sab, 05/08/2017 - 03:09

Non c'è epiteto abbastanza offensivo.

il sorpasso

Sab, 05/08/2017 - 07:50

Che brutte facce: è meglio che riducono quelle d'oro e se i pensionati italiani sono andati a vivere all'estero la colpa è solo di questo Governo.

pisopepe

Sab, 05/08/2017 - 07:54

I SOLI LADRI DELL'INPS NON SE LA PRENDONO CON HI NON PAGA LETASSE MA CON CHI HA STRAPAGATO LA MI HANNO IMPEDITO DI PAGARE LE TASSE IN FRANCIA DOVE VIVO DA 16 ANNI E MI HANNO TRATTENUTO IRPEF ITALIANA PER BEN 11 MILA EUR VERI LADRI!!!!!

flip

Sab, 05/08/2017 - 12:25

ma perché solo l'inps? Ci sono tante altre forme pensionistiche e molto ricche in Italia. quelle non si toccano mai?

Ritratto di Turzo

Turzo

Sab, 05/08/2017 - 13:13

MA CHE BELLA TROVATA!!!! BOERI QUANTO PERCEPIRAI DI PENSIONE? COSA TI TAGLIERAI? SIETE LA PEGGIOR SPECIE CHE ESISTA! I PENSIONATI VANNO ALL'ESTERO PERCHE' NON CE LA FANNO PIU' A SOPRAVVIVERE IN ITALIA! E' UNA SCELTA FORZATA ESPATRIARE

gisto

Sab, 05/08/2017 - 13:19

Quando ero bambino i nonni mi dicevano che la pensione non era altro che i soldi che avevamo versato e veniva restituita con la rivalutazione + interessi.In seguito diventato adulto il concetto non è cambiato. Ora c'è Tito Boeri che mi dice che le pensioni saranno pagate dai nuovi migranti.Il modo con cui Tito Boeri commenta i pagamenti ,fa sembrare che sia una elargizione dello Stato,nella sua infinita bontà.Qualcosa non và!