Taranto, giovane donna trovata in possesso di 31 dosi di cocaina

La 39enne ora è agli arresti domiciliari per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente

Si trova agli arresti domiciliari adesso una giovane donna censurata di 39 anni di Taranto con l'accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente. È stata colta in flagranza di reato dai carabinieri del capoluogo pugliese.

I militari, durante un servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno concentrato la loro attenzione sulla donna che è stata controllata nei pressi della sua abitazione in pieno centro, a seguito di una perquisizione. La 39enne è stata trovata in possesso di nove grammi di cocaina, suddivisi in trentuno dosi, già confezionate e pronte per essere vendute.

Nel corso dell’attività, i carabinieri hanno, inoltre, rinvenuto un bilancino di precisione e la somma contante di centodieci euro suddivisa in banconote di vario taglio. L'importo è stato sottoposto a sequestro in quanto ritenuto provento dell’illecita attività di spaccio.

Ora la donna si trova nella sua abitazione agli arresti domiciliari.