Taranto, ucciso dall’amico durante una battuta di caccia

Il fatto a Massafra. Colpo di fucile in pieno stomaco

Un uomo di 65 anni di Martina Franca, un Comune in provincia di Taranto, ha perso la vita questo pomeriggio nelle campagne di Massafra, sempre nel Tarantino, in contrada Piano di Cernera. Il modo in cui è morto lascia davvero sconcertati.
Era ad una battuta di caccia con l'amico quando, a quest'ultimo, è partito fortuitamente un colpo di fucile dritto allo stomaco della vittima.
Un errore. Uno scherzo del destino che è costato caro. A chiamare i soccorsi l'amico del 65enne di Martina Franca. Sul posto sono giunti gli operatori del 118 che non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell'uomo. L'amico a cui è partito il colpo è ora ricoverato nell'ospedale di Taranto sotto choc. Intanto sul caso indagano i carabinieri per capire le dinamiche dell'accaduto.

Appena una settimana fa un altro uomo ha perso la vita in condizioni simili ad Apricena, nel Foggiano. Era ad una battuta di caccia quando l'amico lo ha scambiato per un cinghiale e gli ha sparato. Per la vittima, un falegname 57enne di San Giovanni Rotondo, non c'è stato nulla da fare.