Armato di ferri chirurgici minaccia i pazienti del pronto soccorso

Si tratta di un tarantino di 38 anni ora agli arresti domiciliari

È accaduto ieri pomeriggio nel Pronto Soccorso dell'ospedale Santissima Annunziata di Taranto. Un uomo in forte stato di agitazione si è impossessato dei ferri chirurgici e di alcune siringhe e ha minacciato i pazienti e il personale sanitario, bloccando di fatto l’attività del Pronto Soccorso e seminando il panico.

All’arrivo degli agenti la persona segnalata, Michele La Neve, un tarantino di 38 anni, ora agli arresti domiciliari, si è impossessato di un carrello di farmaci e ha minacciato tutti i presenti con una forbice e una siringa che aveva precedentemente riempito con vari medicinali.

Vani sono risultati i ripetuti tentativi da parte dei poliziotti di calmare l’uomo fin quando, approfittando di un momento di distrazione, sono riuciti a bloccarlo nonostante i ripetuti tentativi del 37enne di liberarsi in maniera violenta provocando numerosi danni all'interno del Pronto Soccorso.

L’uomo dopo essere stato riportato alla calma, anche con l’intervento dei sanitari dell’ospedale, è stato tratto arresto per violenza, resistenza, lesioni e minacce a pubblico ufficiale e per danneggiamento aggravato, interruzione di pubblico servizio e furto aggravato di materiale sanitario e di medicinali ospedalieri.