Team del Bambino Gesù salva una bimba di 7 mesi a Napoli

Il gruppo di specialisti pariti da Roma è intervenuto all'Ospedale Santobono di Napoli dove non è presente l'Ecmo pediatrica

Il team di emergenza Ecmo (ossigenazione extracorporea) del Bambino Gesù di Roma è partito dalla Capitale dopo la mezzanotte del 24 dicembre per prestare soccorso a una piccola bambina di sette mesi di Napoli. A bordo dell'ambulanza due anestesisti, un cardiochirurgo, due infermieri, un tecnico specializzato e due autisti.

Come riporta il Messaggero, il gruppo di specialisti è intervenuto all'Ospedale Santobono di Napoli dove non è presente l'Ecmo pediatrica. Alle sei del mattino, dopo che le funzioni vitali della bambina erano state supportate con la circolazione extracorporea, il team ha fatto ritorno nella Capitale con la piccola paziente. Ora la bimba è ricoverata nel reparto di terapia intensiva del Bambino Gesù.

"L'alba di una nuova speranza", ha scritto su Facebook il gruppo di ritorno da Napoli. Centinaia i messaggi di ringraziamento sui social anche dai genitori di altri bambini che in passato stati salvati grazie all'intervento di soccorso Ecmo: "Siete angeli in terra, siete eroi, grazie per tutto quello che fate".