Temptation Island, i protagonisti ora fanno pubblicità su Instagram

L'ultima puntata del reality è andata in onda il 31 luglio e i nuovi vip già sponsorizzano gioielli, creme e prodotti dimagranti

Non hanno fatto in tempo a mettere piede sulla terraferma che i protagonisti di Temptation Island già sponsorizzano di tutto. Le aziende non hanno infatti perso tempo ed hanno subito ingaggiato i nuovi vip per farsi pubblicità su Instagram.

Per chi utilizza quotidianamente i social network la pratica non è nuova. Aziende di ogni tipo contattano influencer o persone più o meno note chiedendo loro di inserire nel racconto delle loro giornate, fatto con le Instagram Stories, i propri prodotti "fingendo" di utilizzarli e quindi invitando i followers ad acquistarsi. Il tutto a volte corredato di tutorial su come muoversi nei siti delle imprese. Ovviamente previo compenso. È chiaro che si tratta di pubblicità e il problema, sollevato dalle principali associazioni a tutela del consumatore, è che non viene segnalato il messaggio promozionale. Risultato? Su un bacino di nove milioni di utenti attivi su Instagram in Italia (ultimi dati diffusi dalla piattoforma), c'è sicuramente il rischio che parte di loro non capiscano la vera natura del messaggio.

A nulla sembra quindi servita la polemica nata nei mesi scorsi che ha portato anche il governo ad impegnarsi per legiferare sulla questione. I nuovi vip usciti da Temptation Island si sono messi subito a lavoro. Sara, Selvaggia, Valeria e le altre ragazze del format di Canale 5 raccontano ai propri followers di utilizzare creme dagli effetti miracolosi o di aver ricevuto in regalo delle collane da "un'amica". Appena approdate nel mondo dello spettacolo, non sono così convincenti e il risultato è che non riescono a guardare la telecamera dello smartphone e nello stesso tempo leggere il testo fornito loro dalle aziende. Essendo evidente lo scopo pubblicitario, i nuovi vip potrebbero seguire il suggerimento dell'Istituto di autodisciplina pubblicitaria. L'associazione ha pubblicato qualche settimana fa la seconda edizione della "Digital Chart" in cui nello specifico delle sponsorizzazioni fatte sui social invita gli influencer a scrivere sotto i post pubblicati "pubblicità", "promosso da" o "in collaborazione con". Altrimenti si possono utilizzare hashtag come #ad (advertising) o #brand.