Teneva la droga nelle bolle di sapone del nipotino: preso nonno pusher 80enne

Un 80enne è stato fermato dai carabinieri di Corsico perché spacciava la cocaina dentro i flaconcini delle bolle di sapone del nipotino: l'uomo non aveva precedenti penali

Nascondeva la cocaina nelle bolle di sapone del nipotino e poi spacciava dal balcone della sua casa di Corsico.

La vicenda vede protagonista un 80enne senza alcun precedente penale. Come riporta il Corriere della Sera il pensionato ha dato una motivazione ai carabinieri che sono stati chiamati dai vicini insospettiti dal via vai di persone sotto al balcone del palazzo: "Con 500 euro di pensione come faccio a vivere? Ho trovato un modo per arrotondare".

L'uomo, classe 1937, ha accolto tranquillamente i militari che hanno iniziato a perquisire la casa. Dentro un paio di scarponcini riposti nella scarpiera hanno trovato la droga. Dento le scarpe c'era un flacone di bolle di sapone di quelli usati dai bambini e un tubetto di aspirine. I due astucci contenevano in realtà 15 grammi di cocaina divisa in 30 dosi. L’anziano, dopo il giudizio in direttissima, è stato scarcerato ed ha l’obbligo di firma.