Teramo, Vigili del Fuoco salvano bimba dimenticata in auto

Nel Teramano i Vigili del Fuoco hanno salvato una bimba chiusa accidentalmente in auto dalla nonna. Appena ieri una neonata era morta in auto per asfissia ad Arezzo

Una tragedia sventata per un soffio grazie all'intervento dei Vigili del Fuoco. Oggi a Montorio, in provincia di Teramo, una squadra di pompieri ha salvato da morte per asfissia una bimba di appena venti mesi che era rimasta chiusa accidentalmente nell'auto, dopo che la nonna aveva chiuso bloccato accidentalmente la portiera dall'esterno. Quando ogni tentativo di riaprire la vettura si è rivelato vano, la donna non ha potuto fare altro che chiamare i Vigili del fuoco perché liberassero la piccola, probabilmente rompendo un finestrino.

Come racconta il sito di TgCom24, la bimba è stata trovata ancora seduta sul seggiolino fissato sul sedile posteriore, dal lato del passeggero. Al momento dell'arrivo dei soccorsi la piccola stava piangendo ma è stata subito consolata dai pompieri e dalla nonna.

Il piccolo incidente, per fortuna, si è così risolto solo con un semplice contrattempo e la vicenda si è potuta concludere nel migliore dei modi. Appena martedì una bimba poco più che neonata era morta asfissiata in un'auto, dimenticata dalla madre sotto il sole cocente, in provincia di Arezzo.

Mappa

Commenti

Boxster65

Gio, 08/06/2017 - 22:57

Mi sembra che questa notizia non c'entra niente con l'episodio di ieri.

Trinky

Ven, 09/06/2017 - 08:36

Ma che articolo è, non si può paragonare questa nonna a quella madre che si era dimenticata di avere una figlia....!