Terremotato rinuncia ala casetta per cederla ad una anziana

Il gesto di solidarietà di Bruno Biagini durante la cerimonia di consegna delle prime 18 casette per terremotati a Norcia. Il sindaco: "Abbiamo un grande cuore"

Un gesto di solidarietà di un terremotato. Una decisione che scalda i cuori tremolanti di chi questa estate ha subito il dolore del terremoto. Durante la cerimonia di consegna delle prime 18 casette per i terremotati nella frazione di San Pellegrino, a Norcia, un uomo ha rinunciato alla sua casa per donarla ad una signora anziana che era rimasta esclusa dalla consegna dei moduli abitativi in legno.

Bruno Biagini non ha esistato un momento, ha rinunciato alla casetta destinata a lui per lasciarla a Cecilia Amici, anziana signora di San Pellegrino, che per le regole stabilite dalla procedura di assegnazione non aveva avuto diritto all'immobile. "Questo gesto dimostra il grande cuore di questa comunità - ha detto il sindaco di Norcia, Nicola Alemanno, durante la cerimonia di consegna degli alloggi - e per questo voglio ringraziare personalmente Bruno". Durante la consegna delle chiavi, i familiari della signora Cecilia hanno ringraziato di cuore il signor Biagini.

Commenti

Trinky

Dom, 19/02/2017 - 15:49

Il sindaco "abbiamo un grande cuore"...Abbiamo? chi, lui? quello che andò in TV a farsi bello dicendo che a Norcia non si sarebbe mai vericato quello che è successo ad Amatrice perchè loro sono stati più bravi?

seccatissimo

Lun, 20/02/2017 - 03:21

Speriamo che i soliti burocrati rognosi non tolgano la casa alla anziana signora Cecilia Amici per questioni di regolamento !