Terremoto, false residenze per ottenere i fondi: 120 indagati

La procura reatina mette sotto indagine 120 romani per truffa e falso: dopo il terremoto avrebbero trasferito la residenza ad Amatrice per ottenere i contributi statali

Oltre 120 persone sono state indagate dalla procura di Rieti in un'orribile vicenda - purtroppo, l'ennesima - che ha a che fare con il terremoto del centro Italia dello scorso 24 agosto.

Nei mesi successivi, secondo l'ipotesi accusatoria dei magistrati reatini, sarebbero state decine i romani con seconde case ad Amatrice o ad Accumoli che avrebbero spostato la residenza nei Comuni terremotati pur di ottenere il Contributo autonomo di sistemazione. Un fondo che lo Stato assegna ha chi ha perso la propria abitazione e che può arrivare, a seconda del numero, dell'età e della presenza di persone disabili del nucleo famigliare, fino a 1300 euro al mese. E che hanno richiesto in molti fra chi possiede una casa di vacanza nel cratere sismico e chi magari vi ha ancora mantenuto la residenza ma è domiciliato - e quindi ha effettivamente la prima casa - a Roma.

Le verifiche sono scattate dopo che qualcuno si è accorto della sproporzione fra l'enorme numero di domande presentate per accedere al Cas e la popolazione effettivamente residente. I Comuni colpiti, infatti, accolgono un enorme numero di seconde case: basti pensare che ad Accumoli dei 2500 sfollati, 2000 erano in vacanza. Le verifiche, però, sono state rese difficili da una circostanza tanto banale quanto ovvia: è molto difficile dimostrare che qualcuno sia effettivamente residente in una casa inagibile per via del terremoto. L'aumento esponenziale di domande di trasferimento di residenze dopo le prime scosse, però, ha destato dei sospetti e ha fatto scattare l'apertura delle indagini.

Ora il procuratore Giuseppe Saieva, svela il Messaggero, sta per chiudere le indagini con le ipotesi di truffa e falso e già c'è chi spera di cavarsela restituendo l'importo indebitamente incassato (e senza sapere che questo non lo esime affatto dal rispondere a tali accuse).

Commenti

DRAGONI

Mar, 26/09/2017 - 10:23

ECCO IL FIOR - FIOR DEGLI ITALIANI, O NO?

toni175

Mar, 26/09/2017 - 10:24

Nulla di nuovo, lo stesso è successo a L'Aquila ma nessuno ha fatto nulla.

Mr Blonde

Mar, 26/09/2017 - 10:37

RIPORTO ancora post di qualche giorno fa, tanto nessuno fa nulla "non capisco xche non viene fuori la vergogna dei soldi a pioggia dati dalla regione Marche alle p iva, dove bastava "autocetificare", si avete capito bene, di aver interrotto l'attività x anche un solo giorno a causa del terremoto (magari solo x la paura...) e beccare 5000 euro"

ondalunga

Mar, 26/09/2017 - 10:47

Certo che nella PA son dei geni. Ed ora fanno le indaggggini... Ma che ci vuole ad evitare ste truffe fin dall' inizio ? Se chiedi la residenza un giorno dopo il terremoto te la potranno pure dare (voglio vedere dove va il messo comunale per certificare l' effettiva residenza...) ma ovviamente non potrai usufruire di nessun tipo d' aiuto per I terremotati. Ma che ci vuole ????

aldoroma

Mar, 26/09/2017 - 10:54

Feccia umana

Ritratto di malatesta

malatesta

Mar, 26/09/2017 - 11:25

Disonesti i cittadini, ma possibile che il Comune abbia concesso il certificato senza che NESSUNO si accorgesse che era una truffa?...allora si puo' pensare che ci sia stato accordo sotto banco con dipendenti e il benestare di qualche dirigente ?..

cicciosenzaluce

Mar, 26/09/2017 - 11:35

ma le residenze non le dà il Sindaco ? E Pirozzi,che fa le denuncie,e il paladino dei giusti,non è il sindaco di Amatrice ? E ora che ci dirà ?

lorenzovan

Mar, 26/09/2017 - 12:30

Pirozzi ...Pirozzi...invece di lanciar bufale sugli ssms spariti..non potevi controllare come mai tanta gente si iscriveva in una citta' distrutta ??? speravi in tanti nuovi elettori...appena ti sarai candidato ??? ahhhhhhhhhh behhhhhhhhhhh allora cambia tutto.....

Tarantasio

Mar, 26/09/2017 - 12:45

geniali 'sti romani...

Trinky

Mar, 26/09/2017 - 13:05

lorenzovan......non è che i soldi regalati a cani e porci (purchè PDioti) vi fanno schifo, visto che sistematicamente fingi di ignorarlo?

il sorpasso

Mar, 26/09/2017 - 13:17

Basta punirli penalmente: ma chi ha accettato tutto ciò dov'era?

Ritratto di makko55

makko55

Mar, 26/09/2017 - 13:21

Diceva LUI : l’Italia non è difficile da governare.... è inutile! Il ns problema piu che politico è culturale.

lorenzovan

Mar, 26/09/2017 - 13:23

@trink...prima e ultima volta che ti rispondo...dal momento che non ne val la pena..dal tenore dei tuoi insulsi post...a me non piacciono i ladri..gli imbroglioni...i pifferai...i quacquaraqua e i voltagabbana..e per questo me ne sono andato 50 anni fa all'estero e ancora ci vivo... E questo indipendentemente dal colore della tessera ...unladtro e' sempre un ladro..abbia la tessera PD..FI Lega o Fdi o M5S....questo per me...per i minus habens come te...gli altri sono sempre ladri a prescindere ...i miei sempre perseguitati politici...lolololol...a mai piu' sentirci

paolonardi

Mar, 26/09/2017 - 13:37

Non credo ci sia una grande differenza fra chi tenta di farsi passare per residente e chi dirotta i fondi raccolti per aiutare i terremotati destinandoli ad altre iniziative non legate al sisma. L'unica differenza e' che inprimi sono ricchi con seconde case i secondi comunisti con secondi fini pre elettorali e di incassare velocemente tengenti su appalti pubblici per piste ciclabili senza aspettare la lunga ricostruzione.

Lino.Lo.Giacco

Mar, 26/09/2017 - 14:13

se Dio fosse stato italiano si sarebbe venduto il posto in croce!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 26/09/2017 - 14:21

@lorenzovan i 33 milioni non sono una bufala. Non si trovano e sono spariti altrove. Gli italiani li hanno versati destinandoli ad un uso ben preciso. Se voi siete abituati a distrarre i soldi, non siete tanto onesti, soprattutto in quasto caso e con questa gente bisognosa. Non arrampicarti sugli specchi. Qui pecchi di narcisismo. Non puoi pretendere di avere semper ragione, anzi, con quella testa da comunista, proprio no.

Mr Blonde

Mar, 26/09/2017 - 15:45

Leonida55 quelli che dice lei credo li abbiano già trovati, semplicemente, nel senso italico del termine, burocraticamente parcheggiati in attesa di destinazione. Si legga il mio delle 10.37 e provi a capire com'è l'andazzo della ricostruzione; ah prima di insultarmi che sono rosso comunista ecc le rammento che lo scalndalo che provo a fari conoscere è tutto "rosso"

Trinky

Mar, 26/09/2017 - 16:32

Dall'estero si pontifica a quanto pare.....però a senso unico, altro che tutti uguali! Vabbè, ignoriamo.....

lorenzovan

Mar, 26/09/2017 - 16:33

@leonida ..per te vale lo stesso post inviato a Trink...non vali la pena di ripeterlo due volte

Libertà75

Mar, 26/09/2017 - 16:54

Difficile trovare pseudo-truffatori tra i residenti non domiciliati, il domicilio non si registra in anagrafe e non bastano dichiarazioni private ad eleggere un domicilio per dimostrare la "residenzia fittizia"... La verità sta altrove, lo Stato con le sue tasse sugli immobili ha costretto molti ad avere una residenza laddove avevano l'unica casa al fine di pagare meno tasse. Quindi, ora ci si lamenta se qualcuno può sfruttare la cosa? è il gatto che si morde la coda!