Terremoto, Renzi a Camerino: "Servono interventi strutturali"

Il premier visita Camerino, uno dei paesi colpiti dal sisma: "L’Italia non lascia soli i cittadini. Il terremoto ci mette a dura prova"

"Chiedo al Parlamento di fare il più veloce possibile per l’approvazione del decreto sul terremoto, nel rispetto dei rispettivi ruoli". A dirlo è il premier Matteo Renzi a Camerino, dove ha ribadito "la vicinanza al territorio e alle persone colpite. L’Italia non lascia soli i cittadini. Il terremoto ci mette a dura prova ma noi siamo più forti e ce la faremo", ha affermato il premier. "Il mio è un appello a "non lasciare che quando cade il riflettore sull'evento cada anche l'attenzione della politica". "L'abbiamo fatto dopo il terremoto del 24 agosto - dice Renzi -dobbiamo farlo a maggior ragione adesso". Il premier ha poi portato a Camerino i saluti del presidente della Repubblica: "Vi porto i saluti del presidente della Repubblica, l'ho sentito stamattina, vi abbraccia. Seguirà con la consueta attenzione e umanità, le sue doti istituzionali, le vostre vicende". Renzi poi ha parlato delle soluzioni per la nuova emergenza terremoto: "Ricostruire presto e in modo serio: sono ottimista che riusciremo a farlo. Noi non possiamo immaginare di fare l’inverno in tenda, non bisogna metterle nemmeno le tendopoli. Questo è l’obiettivo. Vediamo come fare nei prossimi giorni". Il premier parlando della situzione di Camerino: "Anche se piegati non possiamo mollare. E' fondamentale che l'università riparta subito, che sia messa in condizione di ripartire subito, con modalità che abbiamo già individuato". Renzi inoltre ha parlato anche della rcostruzione e delle richieste da fare in sede europea: "La ricostruzione nelle aree terremotate richiede «un intervento strutturale e questa necessità deve essere spiegata bene all’Italia, all’Europa, a tutti".

Commenti

linoalo1

Gio, 27/10/2016 - 17:08

Se lo ha promesso il Marinaio Renzi,allora potete cominciare a preoccuparvi!!!Le sue Promesse,si sa già come,di solito,vanno a finire!!!

Maura S.

Gio, 27/10/2016 - 17:11

parole, parole, parole e intanto continua ad accettare le navi piene di migranti?????? da mantenere. Quei soldi dovrbbe andare a chi ne ha bisogno in Itaoia, specialmente ora

Ritratto di Giano

Giano

Gio, 27/10/2016 - 17:42

Ha ragione. Il primo urgente intervento strutturale è buttarlo fuori da Palazzo Chigi. Il resto verrà da sé.

moshe

Gio, 27/10/2016 - 18:07

E A TE, DICIAMO A GRAN VOCE, CHE DEVI SMETTERLA DI PORTARCI IN CASA CANI, PORCI E DELINQUENTI DA MANTENERE! L'ITALIA E GLI ITALIANI SONO GIA' ALLO STREMO, STAI PORTANDO IL PAESE ALLA GUERRA CIVILE !!!!!

Carboni oreste

Gio, 27/10/2016 - 18:21

ORE 0.14 DI hk,pertanto in arabitalia 18.14 Pentolaio,invece di pensare a far campagna eletorale x il si,pentolaio,vai nei luoghi del terremoto perche' li trovi gli Italiani che stanno soffrendo. Son riuscito a sentire e vedere te pentolaio e l"Annunziata che non mi e' tanto simpatica,ma che ti ha dato un bel ceffone in quel muso. Ci fossi stato io a risponderti pentolaio dei peggiori mercati rionali,ti facevo scappare. Ti avrei detto solamente. Invece di citare frasi cxxxxxe del tipo >equitalia non c'e' piu',ti avrei detto di essere presente nei luoghi del disastro naturale e gli slogan,in questi casi,lasciali ai cxxxxxi come te.

moshe

Gio, 27/10/2016 - 18:25

UNA STRUTTURA MOLTO URGENTE E' UNA GALERA SENZA FINESTRE PER METTERCI TE A VITA !!!

asalvadore@gmail.com

Gio, 27/10/2016 - 23:35

Dovrebbe prendere esemppio dalla Spagna che ha una crescita del PIL doppia della medis europea, e continua anche senza governo per cieci mesi.

timoty martin

Ven, 28/10/2016 - 08:26

Promesse e urla. Uniche prodezze di Renzi. Speriamo vada a casa molto presto.