Tir contromano in autostrada: fermato camionista bulgaro

Tragedia evitata per un soffio in autostrada questa mattina: un bulgaro di 51 anni con tasso alcolemico ben oltre il consentito dal Codice stradale ha imboccato contromano l’autostrada A10 in zona Savona

Tragedia evitata per un soffio in autostrada questa mattina: un bulgaro di 51 anni con tasso alcolemico ben oltre il consentito dal Codice stradale ha imboccato contromano l’autostrada A10 in zona Savona. Sono stati minuti di paura per gli automobilisti che invece procedevano nel senso corretto di marcia, fino a quando un furgone della manutenzione autostradale di Imperia è riuscito a bloccare la marcia dell’autoarticolato.

Immediato l’intervento anche di due pattuglie della Polizia stradale di Imperia avvertita dalle telefonate di allarme degli automobilisti. Risultato finale: patente ritirata e sospesa, per ora, ed autista appiedato a smaltire il troppo alcol. Dagli esami è emerso che il tasso alcolemico dell’uomo era di 1,79 grammi di sangue per litro di sangue. L’allarme è scattato quando il Tir uscendo dall’area di servizio "Ceriale Sud", in A10 al Km 77 tra i caselli di Albenga e Borghetto Santo Spirito (entrambe nel Savonese) ha imboccato la corsia di entrata invece di quella di uscita. Così facendo il pesante mezzo si è ritrovato contromano: nella direzione giusta si andrebbe verso Genova, il bulgaro andava invece verso Imperia. I primi automobilisti, passato l’improvviso spavento, riescono ad evitarlo ed avvisano subito i soccorsi. Fortunatamente il traffico a quell’ora è ancora scarso e dopo soli, ma lunghissimi, 9 minuti, il Tir è stato intercettato e bloccato.