Toninelli accusa: "Pressioni per nascondere dossier concessioni". Ed è bagarre

Tensione durante l'informativa di Toninelli. Il ministro: "Concessioni secretate nonostante le pressioni". Le opposizioni: "Fuori i nomi"

Momenti di tensione in Aula alla Camera durante l'informativa di Danilo Toninelli sul crollo del ponte di Genova avvenuto il 14 agosto scorso.

Parlando della pubblicazione dei documenti per le concessioni ad Autostrade per l'Italia, il ministro ha parlato di "pressoni interne ed esterne" perché il governo non desecretasse i dossier (guarda il video).

Parole che hanno scatenato la bagarre in aula, con i deputati di NcI, Forza Italia e Partito democratico che hanno chiesto al ministro di "fare i nomi" di chi gli ha fatto pressioni e di inviare "il resoconto del verbale dell'Aula" alla magistratura. A quel punto Toninelli non ha replicato e si è innescato un botta e risposta tra diversi deputati delle opposizioni e il presidente Fico (guarda il video).

Il primo a sollevare la questione è stato Maurizio Lupi di NcI: "Dica il ministro quali pressioni interne ed esterne ha ricevuto, faccia i nomi, anche perchè potremmo essere in presenza di un reato. Chiedo che il ministro prima che inizi il dibattito faccia i nomi, se fosse vero sarebbe gravissimo, ma senza nomi e cognomi in questa Aula e non su Fb non si può procedere al dibattito".

Alla richiesta di Lupi si è subito associato l'ex Guardasigilli, Andrea Orlando, che si è rivolto a Fico: "Lei è tenuto ad inviare il verbale della seduta odierna alle autorità giudiziarie competenti, perchè il ministro Toninelli, al quale esprimiamo la nostra solidarietà, ha il diritto di essere tutelalo e chiedo di trasmettere immediatamente gli atti alla magistratura".

Fico, più volte chiamato in causa, ha replicato che "i nostri verbali sono pubblici" e che "la magistratura può richiederli tranquillamente". A quel punto è intervenuto Francesco Paolo Sisto (FI): "Lei ha l'obbligo di trasmettere i verbali alla magistratura", ha detto, "La pubblicità degli atti non esime il pubblico ufficiale come lei dall'immediata trasmissione alla procura della Repubblica, e se la richiesta non venisse esaudita potrebbe comportare una responsabilità". "Dia i nomi di chi ha tentato di intimidirla, altrimenti è colluso", ha aggiunto Vittorio Sgarbi (Forza Italia).

Commenti
Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Mar, 04/09/2018 - 21:04

Alle sinistre non piacciono verità e trasparenza. Per oltre settant’anni hanno finto di esserne i paladini, mentendo spudoratamente alla classe operaia. In realtà sono sempre stati in combutta con i potentati economici e sodali con quelli finanziari.

fenix1655

Mar, 04/09/2018 - 22:08

Se Toninelli non fa i nomi e Fico non trasmette le carte alla Procura anche al M5S non piacciono verità e trasparenza! I soliti parolai contapalle!!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 04/09/2018 - 22:20

La trasparenza per i sinisrta è dovuta solo da parte degli alrti. Pe loro invece c'è solo la privacy. Capito i furbi?

nunavut

Mar, 04/09/2018 - 22:25

Signor fico non sarebbe un atto dovuto ??? o vale solo per la povera gente che si difende da intrusioni e furti?? Lei dovrebbe dimettersi e andare con il partito LEU nemmeno con il Pd.

DRAGONI

Mar, 04/09/2018 - 22:48

Sono gli stessi che avrebbero dovuto aprire il parlamento come una scatola di tonno. Forse hanno bisogno che gli si dia un apriscatole.

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Mer, 05/09/2018 - 06:35

Autostrade ha offerto 500 milioni e la ricostruzione in sei mesi. Il governo ha "già" promesso 33 milioni e la ricostruzione in un anno...

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Mer, 05/09/2018 - 06:43

Sono ancora vergini e quindi possono sparare a vanvera accuse, cifre e date, ma poi arriverà novembre e arriverà anche l'anno prossimo. Volete scommettere che, falliti i traguardi, denunceranno di essere stati...molestati?

Ritratto di renzoditolve

renzoditolve

Mer, 05/09/2018 - 07:16

Strage del Ponte: " Ho subito pressioni ". Di chi? Eletti sì, solo per Amministrare il Paese non sostituirli, visto che il Debito Pubblico lo paga il Popolo che ricordiamo violentati dalla Jeanne da Monti e Napolitano, e se questi Politici tentennano abbiano il coraggio di uscire da Movimenti e Partiti. In poche parole, se un Ministro agisce per non essere sommersi da emigranti non avente Diritto, e lo fa in nome del Popolo, eccoti l’Anm-Md accanirsi in nome di chi: magari da Leggi capestro che vanno contro i Cittadini? Ebbene, il Capo di Stato, se pur non eletto, usi le sue prerogative che le offrono alla nomina e non restare inerte e in nome di un Partito che fu! Ecco altro tema da chiarire e fermare subito, come fa il Tycoon Trump: licenziare chiunque o l'Impeachment come per Fico che deve rappresentare l’intera Camera e non fare l’opinionista o si ritiene Nilde Jotti?

Italianinelmondo

Mer, 05/09/2018 - 07:30

La verità fa male ma libera di colpe.

CALISESI MAURO

Mer, 05/09/2018 - 08:44

Da questa sceneggiata se ne evince: I nuovi arrivati sono un po' bamba qualche volta, ma meglio inesperti e puliti con capacita' di apprendimento che marci e abili a nuotare nella melma come i pescecani.. rappresentati dalle tristi figure che si sono espresse nel video..... piccolo segno importante.. dopo la fine del discorso del piddino.. questi galantuomini hanno applaudito..... ma non del rio... chissa perche'?? ( la coscienza comincia a dolere ? )

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mer, 05/09/2018 - 08:48

Voliamo altro sul presidente della Camera, ma Toninelli non può essere così superficiale. Se denuncia pressioni ne deve denunciare gli autori, non si fanno le cose a metà. Altrimenti come sostiene Sgarbi è colluso, anzi condannabile per: concorso esterno in associazione mafiosa.

FlorianGayer

Mer, 05/09/2018 - 21:45

Da siti di borsa del 03/09 "Fincantieri brillante su possibile coinvolgimento in ricostruzione ponte Genova". Ma "Fincantieri è una società pubblica, lavora senza fini di lucro, bisogna affidare a loro la ricostruzione, per rispetto ai morti, non bisogna che qualcuno ci si arricchisca!". E invece Fincantieri ha tanti azionisti privati, che ringraziano per un contratto faraonico ottenuto senza concorrenti. Ma veramente Toninelli non lo sapeva, che Fincantieri è una PARTECIPATA ma non è veramente pubblica?