Torino, aggredisce e rapina una donna incinta: preso l'aggressore

È finito in manette un 70enne di Torino che ha aggredito una donna incinta per poterle sottrarre l'ombrello, mentre la donna ha dichiarato che ha temuto per l'incolumità del proprio bambino

È finito in manette un 70enne celibe italiano il quale ha aggredito una donna incinta mentre si trovava a camminare in via Luini a Torino. L'anziano si è avvicinato alla donna e ha cercato di sottrarle l'ombrello nel quartiere Vallette. Alle reazioni di lei ha quindi risposto con una serie di colpi alla testa e all'addome. Proprio questi ultimi colpi sferrati sulla pancia hanno fatto preoccupare la giovane madre che ha manifestato tutta la sua preoccupazione per le condizioni di salute del feto. Una pattuglia dei carabinieri si trovava lì per controllare la zona e si è messa immediatamente alla ricerca dell'uomo, bloccato poco dopo. Gli uomini dell'Arma lo hanno quindi ammanettato nonostante le sue rimostranze ad essere portato in caserma. Quando si è visto braccato ha infatti tentato una fuga scagliandosi contro i carabinieri, aggredendoli e credendo di poterla fare franca si legge su Ansa.

La donna è stata immediatamente portata al pronto soccorso per gli accertamenti del caso e soprattutto per vedere se proprio quest'aggressione avesse in qualche modo messo in pericolo la sua gravidanza: "Mi sono spaventata, pensavo che il bambino avesse avuto delle complicanze". Per ora sembra che il bimbo sia fuori pericolo, mentre la mamma ha riportato solo qualche livido dovuto alle botte ricevute in strada a Torino.

Commenti

titina

Sab, 18/05/2019 - 17:43

A 70 anni non ha una pensione?

Romalupacchiotto

Sab, 18/05/2019 - 17:59

Quanta gente malata di mente abbiamo nelle nostre strade, in piu' ci sono gli immigrati che non rispettano nessuno basta che aggrediscono, rubano, stuprano, distruggono come Attila. Vorrei capire cosa fanno i sindaci per arginare questa violenza, i poliziotti possono arrestare, ma i giudici vanificano il lavoro delle forze dell'ordine. E allora noi cittadini che dobbiamo fare?? Dobbiamo andare in giro armati? Ok se è cosi mi adeguero' di conseguenza. Grazie Italia ammalata ma senza cure.