Torino, ragazzo protegge un bambino durante i momenti di panico

Nel terrore generale, un uomo ha coperto un bimbo con il proprio corpo per evitare si facesse male

Durante i momenti di panico in piazza San Carlo a Torino, un ragazzo ha protetto con il proprio corpo un bambino per evitare potesse succedergli qualcosa di grave.

Lo scorso 3 giugno, durante la finale di Champions League tra Juventus e Real Madrid, migliaia di persone si sono date appuntamento nella piazza principale di Torino per assistere al match grazie ai maxischermi messi a disposizione dei cittadini dal Comune. Dopo il terzo gol della squadra spagnola si è però scatenato il panico tra i tifosi. Per motivi ancora da chiarire, forse una transenna caduta o qualcuno che stupidamente ha gridato "bomba", le persone presenti hanno iniziato a correre in tutte le direzioni in preda al panico. I più vulnerabili in quel momento erano senza dubbio i bambini. Tra le tante immagini di volti impauriti e sangue a terra, fortunatamente ci sono anche delle note positive.

Il bambino protetto da un tifoso

Nella foto si vede infatti un ragazzo con la maglietta della Juventus che utilizza il proprio corpo per proteggere un bimbo forse caduto a terra a causa della folla. Lo scatto sta facendo il giro del web commuovendo non solo chi ha vissuto quei momenti così difficili ma anche chi ha visto la scena soltanto dalla televisione.

Commenti

ORCHIDEABLU

Lun, 05/06/2017 - 12:55

Tenero gesto