Torino, spinge turista nel dirupo. Poi confessa: "Ho sentito della voci e ho reagito"

Samuele Viale, 19enne di Limone Piemonte, è l'assassino di Giuseppina Carasole, la turista morta dopo la caduta in un burrone nella provincia di Torino

"Ho sentito delle voci e così ho sentito l'impulso di darle un calcio". Si giustifica così Samuele Viale, 19enne di Limone Piemonte (Torino), arrestato dai carabinieri mercoledì 7 giugno 2017, per l'omicidio di Giuseppina Carasole, la 60enne residente in provincia di Viterbo morta il 30 maggio dopo una caduta in un burrone nei pressi della località alpina del Cuneese.

La pista investigativa

Quello che poteva sembrare un banale incidente si è rivelato un omicidio. Il giovane ha spiegato agli inquirenti di aver assunto degli allucinogeni poco prima del folle gesto. Il ragazzo è stato beccato grazie ai racconti di alcuni testimoni che lo avevano visto aggirarsi nella stessa zona in cui era avvenuta la morte della Carasole. Il 19enne non aveva alcun motivo per far del male alla donna e quindi pareva non poter essere un sospetto plausibile. Ma ascoltato più volte dai carabinieri si è contraddetto e alla fine è crollato.

Ora il ragazzo si trova detenuto nel carcere di Torino dopo che il pm Carla Longo ne ha disposto il fermo immediato, poiì tramutato in arresto dal gip di Cuneo nella giornata di Venerdì 9, coem riporta Torino Today.

Commenti

Ernestinho

Sab, 10/06/2017 - 12:19

Ed io sento delle voci che mi dicono di dargli l'ergastolo!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 10/06/2017 - 12:30

Spero che queste voci continui a sentirle vita natural durante. In galera.

routier

Sab, 10/06/2017 - 12:34

Dopo il famigerato Kabobo, ecco un altro che "sente le voci". Ora spero che le sue allucinazioni auditive vengano adeguatamente curate durante molti anni di carcere.

Tarantasio

Sab, 10/06/2017 - 12:34

sono connazionali e bisogna tenerli, purtroppo non sempre riescono bene

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 10/06/2017 - 13:13

----sempre detto io ---bisogna essere esperti----un bicchiere di buon vino è un piacere per cui vale la pena vivere---una bottiglia o più è deleteria e diventi un pericolo per te stesso e per chi ti ronza intorno---ragionamento speculare per la ganja---una piccola dose di thc produce un rilassamento ed una sensazione piacevolissima--un'alta concentrazione invece può causare tra le altre cose anche effetti allucinatori--"conosci te stesso"---diceva socrate---swag ganja

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Sab, 10/06/2017 - 13:15

Dopo aver ucciso coscientemente qualcuno, va di moda giustificarsi con una scemenza tipo "ho sentito delle voci che mi dicevano di farlo". Certo che gli avvocati, che consigliano questo ai loro assistiti per tentare di aggrapparsi agli specchi, sono delle carogne. Ma completamente scemi sono i giudici che si bevono simili panzane. Si può sempre provare a dare il criminale in mano ai parenti della vittima: chissà che anche essi non sentano delle voci...

Holmert

Sab, 10/06/2017 - 13:28

Una nazione seria cosa farebbe? Porterebbe il giovinotto sullo stesso posto e lo inviterebbe a raccogliere dei fiori, come faceva la povera donna,una volta chinatosi gli darebbe un calcio nel sedere, facendolo rotolare alla maniera della donna, come ha fatto lui. Non c'è nulla di male, stessa colpa ,stessa pena. 2+2=4. Altro che perdono, "un giovane dalla fanciullezza complessa", "una vittima della società", "costretto a drogarsi" e tutte le corbellerie che ci raccontano,buone solo per i tanti deficienti italici.

pilandi

Sab, 10/06/2017 - 15:07

@Holmert una nazione seria non si pone al pari dei delinquenti. Una nazione seria ti mette in galera e si preoccupa che ci sia la certezza della pena. Così purtroppo non è.

OttavioM.

Sab, 10/06/2017 - 15:16

Io gli darei l'ergastolo. Ma non ci illudiamo se la caverà con poco.

Ritratto di Giano

Giano

Sab, 10/06/2017 - 15:56

Tutta colpa di Basaglia. Una volta quelli che "sentivano le voci" erano in manicomio. Ma noi siamo moderni, progressisti...liberi tutti.

Ernestinho

Sab, 10/06/2017 - 16:10

"per el dick". Io invece sento delle voci che mi dicono: ma chi è costui che fa sempre giudizi sgrammaticati e senza senso?

Ritratto di mircea69

mircea69

Sab, 10/06/2017 - 16:44

@-Alsikar- sono d'accordo con lei: le "voci" non c'entrano un fico secco. Quello si è divertito ad ammazzare la povera donna.

Anonimo (non verificato)

pilandi

Dom, 11/06/2017 - 08:38

@Giano se ci fosse ancora la legge Basaglia questo forum avrebbe l'ottanta per cento di iscritti in meno

Ritratto di OdioITedeschi

OdioITedeschi

Dom, 11/06/2017 - 08:46

Anch'io ho sentito delle voci che mi dicono che questo viscido merita l'ergastolo a pane e acqua!