Torna la violenza No Tavsassi contro la poliziaal cantiere di Chiomonte

Guerriglia nella notte tra gli attivisti contro l'Alta velocità e le forze dell'ordine

Non si ferma la violenza dei No Tav. Nella notte è scattata una sassaiola con lancio di oggetti contundenti contro le forze dell’ordine. Solito copione e stesso scenario: il cantiere di Chiomonte, in Val di Susa. Ieri sera al termine di un'assemblea circa 70-80 persone si sono avvicinate alla zona recintata del cantiere esponendo uno striscione con scritto "Noi padroni a casa nostra - Tav fora d'e bale" e accendendo due fumogeni.

Venti persone si sono sganciate da questo gruppo avvicinandosi al cantiere: da qui, nascosti nel bosco e con il volto coperto, hanno iniziato un fitto lancio di oggetti contundenti (biglie di vetro, sassi, petardi, palloncini d’acqua) contro lo schieramento delle forze dell’ordine al di là della recinzione, utilizzando anche fionde, fumogeni e puntatori laser.

Commenti

Modoetianus

Dom, 17/06/2012 - 15:31

Finchè lo Stato continuerà a nascondersi ed a prendere botte, invece che darle di santa ragione, tutto continuerà così. Smidollati, cominciate a picchiare duro sui Black Block, sui NoTav, sui Centri Sociali e tutto si placherà e la soluzione del problema verrà da sola. Finchè vi farete spaventare dagli aricoli del Manifesto, Repubblica, l'Unità ed altri gionali di dubbia moralità, non c'è scampo. Gli urlatori alla Di Pietro e Grillo si stancheranno se nessuno più li sosterrà. La loro non è convinzione ma solo approfittano per trarne un beneficio politico, quindi piucchiate duro se volete vincere.

guidode.zolt

Dom, 17/06/2012 - 18:22

..ma ancora..? arrestateli e condannateli a lavorare nel cantiere, lavoro duro pero' e passategli solo vitto e alloggio...

guidode.zolt

Dom, 17/06/2012 - 18:22

..ma ancora..? arrestateli e condannateli a lavorare nel cantiere, lavoro duro pero' e passategli solo vitto e alloggio...

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 18/06/2012 - 01:38

Facciamo i complimenti alla magistratura che non ha ancora preso provvedimenti seri contro chi sta sobillando da mesi queste bande di stolti antidemocratici. Hanno dato anni di galera a quei quattro gatti che avevano assaltato il campanile di san Marco senza fare alcun danno. Ma quel pensionato dell Val di Susa che dichiara esplicitamente di volere danneggiare lo stato non fanno nulla. E' questa un'altra prova del regime delle toghe rosse che sta affondando il nostro paese?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 18/06/2012 - 01:38

Facciamo i complimenti alla magistratura che non ha ancora preso provvedimenti seri contro chi sta sobillando da mesi queste bande di stolti antidemocratici. Hanno dato anni di galera a quei quattro gatti che avevano assaltato il campanile di san Marco senza fare alcun danno. Ma quel pensionato dell Val di Susa che dichiara esplicitamente di volere danneggiare lo stato non fanno nulla. E' questa un'altra prova del regime delle toghe rosse che sta affondando il nostro paese?

vfangelo

Lun, 18/06/2012 - 07:52

In questo paese abbiamo raggiunto il limite del ridicolo, il governo non riesce a convincere questi finti ecologisti che quest'opere si farà, questi sono movimenti che nulla hanno a che fare con l'ecologia, purtroppo ci sono i veri interessati che credono i questi delinquenti. In queste situazioni che si chiamano guerre non si devono risparmiare uomini, bisogna mandare l'esercito,visto che per motivi di pace li mandiamo in tutto il mondo, se li usiamo in Italia per scoraggiare i terroristi non guasta, visto che la colpa viene data alle forze dell' ordine (che sono odiate) puo darsi che alla vista dei soldati avranno un atteggiamento piu calmo,e capiranno pure che il governo non intende retrocedere.

vfangelo

Lun, 18/06/2012 - 07:52

In questo paese abbiamo raggiunto il limite del ridicolo, il governo non riesce a convincere questi finti ecologisti che quest'opere si farà, questi sono movimenti che nulla hanno a che fare con l'ecologia, purtroppo ci sono i veri interessati che credono i questi delinquenti. In queste situazioni che si chiamano guerre non si devono risparmiare uomini, bisogna mandare l'esercito,visto che per motivi di pace li mandiamo in tutto il mondo, se li usiamo in Italia per scoraggiare i terroristi non guasta, visto che la colpa viene data alle forze dell' ordine (che sono odiate) puo darsi che alla vista dei soldati avranno un atteggiamento piu calmo,e capiranno pure che il governo non intende retrocedere.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Lun, 18/06/2012 - 08:44

il governo e' capace di fare la voce grossa con imprenditori ed artigiani impoverendoli sempre di piu' grazie ai tetri gabellieri di equitalia. Quando pero' si tratta di mantenere l'ordine pubblico e portare a termine opere necessarie, come il tunnel della val di susa, allora si fa piccino piccino. Chi ci rimette sono i soliti poliziotti e carabinieri, pagati male e trattati peggio.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Lun, 18/06/2012 - 08:44

il governo e' capace di fare la voce grossa con imprenditori ed artigiani impoverendoli sempre di piu' grazie ai tetri gabellieri di equitalia. Quando pero' si tratta di mantenere l'ordine pubblico e portare a termine opere necessarie, come il tunnel della val di susa, allora si fa piccino piccino. Chi ci rimette sono i soliti poliziotti e carabinieri, pagati male e trattati peggio.

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Lun, 18/06/2012 - 09:22

#1 Modoetianus.....picchiare duro per vincere?.....non vincerete, a meno che non picchierete 40 millioni di italiani

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Lun, 18/06/2012 - 09:22

#1 Modoetianus.....picchiare duro per vincere?.....non vincerete, a meno che non picchierete 40 millioni di italiani

kernel

Lun, 18/06/2012 - 09:39

la violenza è dentro il cantiere, in una valle militarizzata. il resto si chiama resistenza e non è con la repressione che si inizia un dialogo.

kernel

Lun, 18/06/2012 - 09:39

la violenza è dentro il cantiere, in una valle militarizzata. il resto si chiama resistenza e non è con la repressione che si inizia un dialogo.

voce.nel.deserto

Lun, 18/06/2012 - 10:34

Semplicemente banditi.Vanno ammanetatti e costretti in galera.Leggi più severe con chi usa violenza alla Polizia ed alla Magistratura.Se la Magistratura non si fidasse della Polizia assumaqualche volta la direzione dei servizi di ordine pubblico.. Non è suo compito? Si cambi la legge in proposito.

voce.nel.deserto

Lun, 18/06/2012 - 10:34

Semplicemente banditi.Vanno ammanetatti e costretti in galera.Leggi più severe con chi usa violenza alla Polizia ed alla Magistratura.Se la Magistratura non si fidasse della Polizia assumaqualche volta la direzione dei servizi di ordine pubblico.. Non è suo compito? Si cambi la legge in proposito.