Toscana, dal fiume una scia misteriosa catturata dal satellite: divieto di balneazione

Le immagini impressionanti catturate dal satellite hanno allarmato gli esperti che si stanno interrogando sull'inquinamento dell'area

Le immagini dal satellite Landsat 8

Le conseguenze dell'ondata di maltempo che ha colpito la Toscana lo scorso 24 agosto, vengono rese visibili da alcune foto. Infatti, le immagini riprese dal satellite Landsat 8 mostrano un' inquietante scia fuoriuscire dal fiume Ombrone, passando poi da Castiglione della Pescaia, Punta Ala fino al golfo di Follonica. La piena che ha trascinato tantissimo fango in mare, detriti e legname dalla zona del senese fino alla costa, ha dato vita ad un disastro naturale come mostrano i fotogrammi del satellite.

Una scia misteriosa che fa paura. Al punto da spaventare i tanti bagnanti che in questi giorni si godono le vacanze. Ma il tutto va preso con le pinze. Infatti, come spiega al quotidiano Il Tirreno, Bernardo Gozzini, direttore del consorzio Lamma che per primo ha rilanciato l’immagine: "Il colore diverso che vediamo non significa per forza che si tratti di fango contaminato, per due ragioni: la prima è che Landsat è esperto di terra e non di mare, la seconda è che le foto del satellite vengono colorate a posteriori utilizzando i dati rilevati. Potrebbe essere fango, ma potrebbe anche essere una diversa concentrazione salina, o una diversa temperatura".

Ma il divieto di balneazione rimane da Principina, Marina di Grosseto a Marina di Alberese: una misura scatta a seguito dei controlli Arpa.

Commenti
Ritratto di dlux

dlux

Gio, 03/09/2015 - 13:29

Salvo poi attribuire bandiere blu a gogo ai comuni con targa PD...

giovauriem

Gio, 03/09/2015 - 14:15

e che sarà mai ! l'anno prossimo acquistiamo qualche bandiera blu in più , poi ci rivolgiamo alla goletta verde degli amici degli amici e tutto va a posto , chi sa cosa mi credevo !

little hawks

Gio, 03/09/2015 - 15:55

Perché voi giornalisti dovete sempre amplificare le notizie come in questo caso in cui parlate addirittura di "disastro naturale" all'inizio dell'articolo e mettendo solo dopo che in fin dei conti è un fenomeno senza alcun pericolo e che si ha sempre ogni volta che piove? Certo un tempo non c'erano i satelliti ma il risultato delle piogge è SEMPRE stato lo stesso. Secondo me speculate troppo sull'ignoranza della gente e questo non è serio.

Ritratto di tomari

tomari

Gio, 03/09/2015 - 16:09

Evidentemente i "sapientoni" non hanno MAI visto cosa succede dove un fiume, in piena, e cioè con aque torbide e marroni, si getta nel mare. Visione che ho visto decine di volte, quando il fiume Isonzo, in piena, si getta nel golfo di Trieste.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Gio, 03/09/2015 - 18:23

E magari certa gente quando va al gabinetto non si cura di pulirsi bene l'apparato e disinfettarsi le mani. La Natura ha tutti i suoi rimedi a meno che non venga tra i piedi il rompi uova Homo Sapiens.