Total, arrivano le prime condanne agli ex vertici

Prime condanne dal tribunale di Potenza. Ma a giugno scatta la prescrizione

Sono arrivate le prime condanne per gli ex vertici della Total e alcuni imprenditori e amministratori. Condanne dai due ai sette anni per una vicenda diversa da quella in cui è coinvolto il compagno dell'ex ministro Federica Guidi.

Il processo del tribunale di Potenza riguarda infatti i lavori per la costruzione del centro oli di "Tempa rossa", fra Corleto Perticara (Potenza) e Gorgoglione (Matera). L’inchiesta, coordinata dall’allora pm di Potenza Henry John Woodcock, risale al 2008. Le condanne più gravi sono state inflitte a Roberto Pasi e Roberto Francini, ex dirigenti locali della Total, a sette anni di reclusione ciascuno. L’ex amministratore delegato della compagnia petrolifera francese, Lionel Lehva, è stato condannato a tre anni e sei mesi di reclusione, così come Jean Paul Juguet, ex manager della Total. In totale, gli imputati nel processo sono 31, tutti per reati che saranno prescritti a giugno.

Commenti

MassimoR

Mar, 05/04/2016 - 00:53

scusate ma se è prescritto perchè fare finta che siano condannati? perche presentarli come condannati? solo perchè non si dica che non si arriva mai a sentenza?

swiller

Mar, 05/04/2016 - 09:47

Le avete sentite le prime condanne.......fanno ridere i polli.