Toyota a tutto «Hybrid» E le aziende ringraziano

Motore termico-elettrico anche sulle premium Lexus Partner per poter ridurre la media delle emissioni di CO2

In crescita su tutti i canali aziendali rispetto allo stesso periodo del 2014 (aziende +7%, noleggio a lungo +72% e a breve +131%), Toyota è la principale artefice dell'introduzione della mobilità sostenibile nelle flotte attraverso la sua gamma ibrida. Con il suo marchio principale e con quello premium, Lexus, è in questo momento l'unico costruttore in grado di proporre una gamma ibrida completa: Yaris, Auris 5 porte e Wagon, Prius e Prius+ con il marchio Toyota, oltre a 6 modelli 100% Hybrid di Lexus: Ct, Is, Gs, Nx, Rx e Ls.

Ora che 8 milioni di clienti nel mondo hanno optato per una vettura ibrida del gruppo, la Casa giapponese punta decisamente al segmento aziendale, qualificandosi come partner per migliorare l'efficienza energetica e abbassare in maniera significativa la media delle emissioni di CO2. Una strategia che, di questi tempi, sta dando i suoi frutti se è vero che le vendite relative ai primi otto mesi del 2015 hanno visto una fortissima crescita nel canale del noleggio con un mix di oltre il 63% di vetture ibride. Anche grazie alla libertà di circolazione che queste motorizzazioni garantiscono nelle aree urbane, dall'accesso gratuito all'Area C a Milano, al parcheggio gratuito sulle strisce blu a Roma, fino alla libera circolazione anche nei giorni di blocco del traffico a causa dell'inquinamento.

Uno strumento rivoluzionario che Toyota mette a disposizione delle flotte è Fleet Configurator , un tool che permette alle aziende di calcolare il grado di sostenibilità del proprio parco auto secondo il rating Mobility Revolution basato su standard, normative e aspetti comportamentali e di utilizzo dell'auto, in rapporto con la strada, la città, l'ecologia e la psicologia. Rivolto a fleet manager , mobility manager , aziende di noleggio a breve e a lungo termine, concessionari e professionisti, consente di valutare subito il grado di sostenibilità di un veicolo e dell'intera flotta, confrontandolo con quello di alternative di pari categoria.

In previsione del 2016, il Gruppo Toyota annuncia nuovi modelli, allestimenti business e iniziative per le Pmi e i professionisti. Sul fronte delle nuove uscite, la nuova gamma Rav4 con design rinnovato, un innovativo pacchetto sicurezza Toyota Safety Sense e nuovi motori, incluso quello Hybrid. A marzo ci sarà il lancio della nuova Prius, equipaggiata con il sistema Full Hybrid attualmente più evoluto. Ma la novità più importante sarà l'introduzione della nuova architettura di progettazione e produzione TNGA ( Toyota New Global Architecture ) che abbassa il baricentro della vettura, massimizzando la performance e assicurando una posizione di guida più comoda e una migliore visibilità.

Nuovo allestimento Business per Auris Hybrid Touring Sports, una vettura pensata proprio per le aziende, che arricchisce la versione Active del sistema di navigazione satellitare Toyota Touch 2 with GO e del ruotino di scorta. Inoltre il nuovo Rav4 Hybrid potrà contare anche su un allestimento Business. Si chiama ToyotaBusinessPlus la divisione dedicata a clienti professionali e flotte aziendali, che è in grado di assistere la clientela business attraverso il Toyota Business Plus Finance: un servizio per assicurare le migliori soluzioni finanziarie e costruire piani di noleggio e finanziamento, includendo anche assicurazione, manutenzione e l'estensione di garanzia.