Donna in attesa di partorire si accascia al suolo e muore: salvato il neonato

Grazie ad un taglio cesareo urgente, i medici dell'ospedale S. Antonio sono riusciti ad estrarre il neonato vivo e in perfetta salute

Una donna al nono mese di gravidanza perde i sensi all'improvviso, si accascia al suolo e muore, mentre il bambino, estratto con parto cesareo, riesce a salvarsi. È successo la scorsa notte all'ospedale S. Antonio di Trapani, dove la 26 enne si trovava dopo aver riscontrato una piccola perdita ematica.

"Alle 21è stato effettuato un tracciato cardiotocografico, e che ha evidenziato alle 21,40 uno stato normale di vitalità del nascituro e condizioni generali della donna nella norma, che rimane in attesa di un secondo controllo - dichiarano dall'ospedale - Alle 23,50 la donna ha un improvviso malore con arresto cardiocircolatorio, accasciandosi al suolo mentre parlava con la madre. Alle 24 è stato eseguito un taglio cesareo urgente, con estrazione del neonato vivo, del peso di 3,2 kg".

L'ospedale ha anche fatto sapere che "ha comunque individuato una commissione interna, coordinata dal direttore del presidio Francesco Giurlanda, per verificare i fatti".

Non tarda ad arrivare la risposta del ministro della Salute Beatrice Lorenzin, che in una nota del ministero dichiara di aver già "disposto l'invio della task force all'ospedale Sant'Antonio Abate di Trapani".

Comunque secondo le prime indiscrezioni, la donna potrebbe essere stata colpita da un’embolia.

Commenti
Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 14/10/2016 - 18:47

Beh meno male che NON era una risorsa sennò sai il CAN CAN che avrebbero messo in piedi gli ANTIPOPULISTI!!!lol lol Rido per NON piangere povera donna R.I.P.

chebarba

Sab, 15/10/2016 - 08:34

poverina, il momento più bello della vita esser mamma, povero piccolo già ofano non mi capacito che possa ancora accadere ma la vita...