Trapani, scoppia la rivolta dei clandestini per evitare l'espulsione: fuga di massa dall'hotspot

Coas all’hotspot di Trapani, dove decine di tunisini hanno cercato di scappare per non essere rimpatriati

Nella tarda serata di ieri, novanta immigrati hanno cercato di scappare in massa dall’hotspot di Milo, a Trapani. Si tratta di un grosso numero di tunisini trattenuti nel centro per lo smistamento e l’identificazione della città siciliana.

Qui i nordafricani aspettavano di conoscere il proprio destino e molti di loro, comunque, dovevano essere espulsi dal territorio italiano e riportati in patria. All’improvviso, si è scatenata la rivolta e diversi gruppi hanno tentato la fuga.

Come scrive TrapaniOggi, si è reso necessario l’intervento della polizia per arginare le loro velleità e per riportare la situazione nei ranghi. Non è escluso che nel caos creatosi all’interno dell’hotspot - e durato diversi minuti - qualcuno sia effettivamente riuscito a darsela a gambe. Pare, infatti, che qualcuno sia riuscito a scavalcare le recinzioni e far perdere le proprie tracce alle forze dell’ordine intervenute.

Nella mattinata di oggi, comunque, una ventina di immigrati è stata espulsa, venendo riportata in Tunisia.

Commenti
Ritratto di 98NARE

98NARE

Mar, 09/10/2018 - 16:53

SOMAR i TUOI amichetti non rispettano le LEGGI ...se sai cosa siano e a cosa servono SOMAR.....

Ritratto di cape code

cape code

Mar, 09/10/2018 - 17:15

Feccia schifosa e islamica. Il peggio del peggio.

timoty martin

Mar, 09/10/2018 - 17:31

In Italia hanno tante pretese e pensano solo diritti ma hanno paura di essere rimpatriati? Banda di delinquenti tutti da rispedire in Tunisia. Comunque, grazie Salvini, sono una ventina in meno da mantenere.

akamai66

Mar, 09/10/2018 - 17:37

Da qualche mese, con l'insediamento di SALVINI, succede che le forze dell'ordine, centrali o locali, si facciano sorprendere in minoranza e le prendano di brutto.E' evidente che codesti energumeni non aspettano che gli leviate l'osso di bocca, per cui meno burocrazia e più tattica. In ITALIA, come sempre, manca qualcosa gli US per tali emergenze hanno la GUARDIA NAZIONALE, noi l'aria fritta!SVEGLIA.

agosvac

Mar, 09/10/2018 - 18:14

Questo succede quando non si bloccano prima che entrino in Italia.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 09/10/2018 - 18:31

Quindi sa nno di esser eabusivi e di non scappare da nessuna guerra. Solo i boccaloni comunsiti ci credono. Pagassero loro...

Una-mattina-mi-...

Mar, 09/10/2018 - 18:36

MA QUALE POLIZIA, ORMAI CI VOGLIONO I MANDRIANI

maurizio50

Mar, 09/10/2018 - 19:07

Non sono fuggiti.Andavano alla sezione del PD a ritirare la tessera per il 2019!!!!

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Mar, 09/10/2018 - 19:23

Fuggiti scavalcando le recinzioni. E' ormai assodato, siamo una nazione da barzelletta, degna dello scherno del mondo intero.

Reip

Mar, 09/10/2018 - 20:24

Questo e’ solo l’inizio! Presto ci sara’ guerriglia per le strade! Tra stupri, accoltellamenti, rapine e violenze, perpetrate dai finti profughi calndestini nvasori a danno di italiani infifesi anziani, donne e bambini...

Ritratto di allergica_alle_zecche

allergica_alle_...

Mar, 09/10/2018 - 20:46

il monsignore tedesco dona 50mila euri alle ONG per salvare i suoi negretti adorati; io se avessi soldi donerei il doppio della cifra ai PIRATI, mafia compresa, quelli con i cannoni; per bombardare pure i canotti.

Ritratto di allergica_alle_zecche

allergica_alle_...

Mar, 09/10/2018 - 20:47

e vi rendete conto che c'era chi predicava sullo Ius Soli??? che fine avremmo fatto?

Giorgio5819

Mar, 09/10/2018 - 20:58

Sparare ! Una volta in aria e poi alzo zero....

Giorgio5819

Mar, 09/10/2018 - 21:00

akamai66, negli US non c'é la magistratura anti polizia...

dariap

Mer, 10/10/2018 - 00:15

Spero che a sorvegliarli non c'erano solo dipendenti di una cooperativa.

routier

Mer, 10/10/2018 - 09:12

Denunciare i gestori del centro rimpatri per il mancato controllo dei rimpatriandi. Punirne uno per educarne cento.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Mer, 10/10/2018 - 10:54

Akamai, l'equivalente della "guardia nazionale" sono i nostri Carabinieri. O meglio LO ERANO finche` qualche bello spirito ha deciso che la "quarta forza armata" andava trasformata in Polizia. Non e` una trasformazione da poco, perche`, in quanto forza armata, aveva dei criteri d'impiego BEN DIVERSI dalla Polizia.