Trema la Sicilia: scossa da 4.1 tra Ragusa e Siracusa

All'alba un'altra scossa, più lieve, tra Enna, Messina e Catania. Nessun danno a cose o persone

Due scosse di terremoto hanno colpito la Sicilia. Un sisma di magnitudo 4.1 è stato registrato alle 4,57 della notte tra le province di Ragusa e Siracusa. La scossa è stata avvertita dalla popolazione tra i comuni di Pozzallo e Ispica (Rg) e Pachino (Sr). Dalle verifiche svolte dalla Sala Situazione del Dipartimento della Protezione Civile non risultano danni a persone o cose.

Intorno alle 6:34, un'altra scossa, stavolta più lieve di magnitudo 2.4, tra le province di Enna, Messina e Catania. Ieri pomeriggio a tremare erano stata l’isola di Salina, nelle Eolie. In questo caso il sisma - avvenuto poco prima delle 17 - è stato di magnitudo locale 2.3, con ipocentro a 18 km di profondità.