Trenord, soppressioni e ritardi Molti disagi per i pendolari

A causare i disagi il sistema informatico e l'introduzione del nuovo orario ufficiale

Per Trenord la settimana inizia in ritardo. Treni soppressi, o che arrivano soltanto molti minuti dopo l'orario previsto. E in generale disagi su disagi per i pendolari diretti a Milano.

A causare i problemi, secondo l'azienda dei trasporti, un nuovo sistema informatico messo in funzione ieri per gestire i turni del personale. Da oggi è anche in vigore il nuovo orario ufficiale, ma a sentire Trenord il 90% dei problemi sarebbe stato causato proprio dall'informatica.

I primi disservizi si erano già visti domenica pomeriggio. A farne le spese le linee tra Milano e Varese, Gallarate, Como e Lodi. E se è stata individuata l'origine del problema, serviranno uno o due giorni perché tutto torni alla normalità. La protesta dei pendolari ha trovato sfogo online. In molti hanno raccontato il loro scontento, con testi e foto, sul profilo @TrenordVictims.

Commenti
Ritratto di lettore57

lettore57

Lun, 10/12/2012 - 14:04

In una azienda privata e con persone responsabili, serie e professionali questo difficilmente poteva accadere (Vedi anche PP.TT) Esiste una "cosa" chiamata case tests :) che serve appunto a testare con una serie di casi la bontà, l'efficienza e l'efficacia del software. Il problema, come in tantissimi altri esempi, è che nessuno paga mai MAI !!!! Spesso chi occupa certi posti è li per caso che poi, pensandoci bene, proprio caso non è ....

smiley1081

Lun, 10/12/2012 - 16:04

"A causare i problemi, secondo l'azienda dei trasporti, un nuovo sistema informatico messo in funzione ieri per gestire i turni del personale." Ed io che pensavo invece che i problemi li aveva creati chi ha pensato il sistema informatico, chi l'ha creato, chi lo ha provato, chi ne ha approvato al messa in uso dopo le prove, e chi ha controllato questo processo. I computer non sbagliano MAI, fanno solo quello che gli viene detto di fare. Se poi quello che gli viene detto di fare è sbagliato, che colpa ne hanno, loro, povere bestie?

O-L

Lun, 10/12/2012 - 16:34

Carisimo Direttore, perchè non facciamo pagare a "Trenord" le ore di lavoro perse dai Pendolari. Scommette che di ritardi o interruzzioni di sevizio ne vedremmo poche!!! Orazio

Ritratto di danie

danie

Lun, 10/12/2012 - 18:58

Come al solito in Italia i servizi sono da terzo mondo. Incomincino a distribuire abbonamenti gratis per compensare i disagi ricevuti!