Trivelle, la Consulta gela Renzi: "Cittadini votino il referendum"

Il presidente della Corte costituzionale invita gli italiani ad andare alle urne: "Parte della buona identità del cittadino"

Se l'invito che era arrivato dal presidente del Consiglio era quello di non andare a votare il referendum sulle trivellazioni, ora la risposta arriva dalla Corte costituzionale, che esprime un parere nettamente opposto, dicendo che "si deve votare" e che "ogni cittadino è libero di farlo nel modo in cui ritiene giusto".

Per Paolo Grossi, presidente della Consulta, recarsi alle urne "fa parte della carta d'identità del buon cittadino" e partecipare è "essere pienamente cittadini". Un invito esplicito, che arriva quando il ministro dell'Ambiente, Gian Luca Galletti, non ha ancora sciolto la sua riserva tra il votare "no" o il non votare del tutto.

Il titolare del dicastero ha detto di essere "convinto della strumentalità di questo referendum", che tratta "un argomento molto limitato. Tocca solo le piattaforme che sono già in funzione entro le 12 miglia", ovvero, nelle sue stesse parole "una piccolissima parte di quelle operanti in Italia".

Commenti
Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 11/04/2016 - 14:20

Chi andra a votare per votare NO altro non farà che AIUTARE i SI a raggiungere il QUORUM!!! Quindi TUTTI AL MAREEE!!! Se vedum.

agosvac

Lun, 11/04/2016 - 14:20

La Consulta sbaglia a prendere posizione sull'andare a votare. Votare in un referendum è solo un diritto ma non un dovere per il cittadino così come lo è per una qualsivoglia consultazione politica. Io a votare non ci andrò perché credo che questo referendum sia stupido ed inconcludente, così come è proposto.

schiacciarayban

Lun, 11/04/2016 - 14:33

Questo referendum, che per fortuna non arriverà mai al quorum, è demenziale. Non si può fare un referendum su una questione così tecnica, per questo esiste un governo e un parlamento, i referendum vanno fatti solo su grandi questioni morali tipo aborto, divorzio ecc. Quanto abbiamo speso per questa farsa che non passerà mai? Credo 300 milioni, perchè dobbiamo buttare i soldi così solo perchè due invasati hanno deciso di farlo? Bisogna assolutamente alzare in numero delle firme per fare i referendum, almeno 2 milioni di firme, le attuali 500 mila sono troppo poche.

frabelli1

Lun, 11/04/2016 - 14:40

Giusto io sono libero di scegliere, quindi né consulta né Renzi potranno dirmi quello che dovrò fare. Io andrò a votare quando finalmente questa nazione tornerà ad essere democratica ed avere un presidente del consiglio eletto coi voti e non imposto dall'alto. Del referendum, personalmente, non me ne frega nulla.

capitanuncino

Lun, 11/04/2016 - 14:48

Data la necessità del quorum e considerato che i cervelli all'ammasso probabilmente voteranno Sì, poiché è certo più probabile che si sposti chi vuol fare l' "attivista ecologico della domenica" che non chi comprende che questo referendum è una totale stupidaggine. Sarebbe saggio NON andare a votare anche perché, questa volta ha ragione Bersani, si tratta di materia tecnico giuridica che non può certo essere demandata al popolo.

pinux3

Lun, 11/04/2016 - 15:09

@hernando45...Perché non lo dici anche a Salvini?

schiacciarayban

Lun, 11/04/2016 - 15:14

Votare No è come votare SI perche se si arriva al quorum è ovvio che vinceranno i SI, quindi fa benissimo Renzi a dire di non andare a votare. Comunque siccome è impossibile che il quorum venga raggiunto, vorrei sapere a chi addebitiamo i 300 milioni spesi per questo referendum assurdo.

franco-a-trier-D

Lun, 11/04/2016 - 15:17

voteremo si.

Raoul Pontalti

Lun, 11/04/2016 - 15:32

Il significato etico e politico del referendum è chiaro: non si può permettere lo scempio dell'ambiente per consentire a pochi e per giunta stranieri di ingrassare. Lo scempio ambientale lo paghiamo noi con l'inquinamento marino e la perdita dei prodotti ittici di cui andiamo ghiotti, mentre i guadagni sono per i petrolieri stranieri. SI' al referendum dunque per contrastare il guadagno di pochi sulla pelle di molti.

vince50_19

Lun, 11/04/2016 - 15:47

Chi dovrebbe dire qualcosa in questo tema di garanzia di libertà di pensiero, tace..

Una-mattina-mi-...

Lun, 11/04/2016 - 15:48

TANTO COME TANTI RECENTI REFERENDUM, fanno solo finta di fare i democratici, nei fatti GLI ESITI REFERENDARI SONO SPESSO DISATTESI SE NON TRADITI

freevoice3

Lun, 11/04/2016 - 15:59

Mai mettere limiti alla provvidenza. Andate e votate SI. Poi ci contiamo.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 11/04/2016 - 16:09

Carissimo PINUCCIO 15e09, aspettavo chi fosse il primo COCOMERIOTA ad ABBOCCARE. Perche io NON HO PORTATO IL CERVELLO ALL'AMMASSO come fate voi che UBBIDITE CIECAMENTE al vostro capopopolo, io ragiono con il mio di cervello e ritengo che "BUTTARE" il bambino con l'acqua sporca sia STUPIDO, sia che lo dica Salvini o che lo dica qualsiasi altro politico. Se vedum.

sorciverdi

Lun, 11/04/2016 - 16:16

Io andrò a votare, come dovrebbe fare ogni bravo cittadino, e voterò SI perchè ne ho le palle piene di governi non eletti che stravolgono il Paese e fanno indebiti regali ad altri Paesi (pezzi di Mar Tirreno regalati alla Francia non si sa bene perché) e alle peggiori lobby finanziarie e industriali.

schiacciarayban

Lun, 11/04/2016 - 16:29

Invochiamo tanto, e giustamente, la responsabilità dei magistrati oppure dei dirigenti pubblici, ma la responsabilità di chi butta via centinaia di milioni per inventarsi referendum assurdi dove la mettiamo? Chi paga per tutti questi sprechi? Forse quei fanatici ecologisti? Quanti soldi sono stati sprecati per referendum totalmente inutili oppure talmente tecnici che sarebbe francamente impossibile decidere? Io spero che questo referendum non arrivi al 20% di quorum così finalmente qualcuno capirà che cosa può essere materia da referendum e che cosa assolutamente no!

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 11/04/2016 - 16:46

Bravooo sorciverdi e votando SI, cambia il governo secondo Te??? Passi che a votare SI ci vada un BUFFALDI qualunque che è passato dall'estrema Destra all'estrema Sinistra (per ragioni di CADREGHINO) ma chi veramente vuole bene all'Italia non puo buttare via il BAMBINO con l'ACQUA SPORCA!! Ovvero i pozzi gia ci sono e l'inquinamento si genera quando si devono aprire, per cui non sfruttarli fino al LORO esaurimento e semplicemente MASOCHISTICO!!!!! Se vedum. PS Senza le lobby industriali non ci sarebbe lavoro, in TEXAS pur con il disastro successo 3 anni fa con la BP, non hanno chiuso nessun pozzo di petrolio ed in Texas stanno bene, lavorano tutti e la benzina costa un dollaro al litro.

pinux3

Lun, 11/04/2016 - 16:51

@capitanuncino...Quindi pure Salvini tra i "cervelli all'ammasso"? Oppure la sua è una posizione meramente strumentale?

robylandia

Lun, 11/04/2016 - 17:00

VOTARE NO PERCHE: 1) DALL'ALTRA PARTE DEL MARE ADRIATICO, DALLA CROAZIA AL MONTENEGRO, SONO PREVISTI 29 LOTTI DI MARE DI SOVRANITA CROATA DOVE SI PREVEDONO ALMENO IN FASE INIZIALE DALLE 12 ALLE 15 PIATTAFORME PETROLIFERE....2) SEMPLICEMENTE PER EVITA QUELLO SUCCESSO CON IL REFERENDUM SUL NUCLEASE QUANDO FRANCIA E SVIZZERA SONO PIENE DI CENTRALI E UN IPOTETICO DISASTRO COMPROMETTEREBBE INEVITABILMENTE IL TERRITORIO ITALIANO DAL NORD FINO AL CENTRO....

giovanni PERINCIOLO

Lun, 11/04/2016 - 17:02

Mi sembra una intromissione politica. A che titolo la corte costituzionale e con quale diritto interviene a gamba tesa in un referendum?? La corte deve solo stabilire se un referendum é ammissibile oppure no. Il resto non é di sua competenza!

PDIsla§

Lun, 11/04/2016 - 17:07

MAI NEL MIO GIARDINO: Chi si professa Ambientalista EBBENE PAGHINO la BENZINA/DISEL a €10,00/lt. "Per vita media residua si intende la stima della durata delle riserve ai ritmi di estrazione dell'anno 2013" 1 Venezuela 2 Arabia Saudita 3 Canada 4 Iran 5 Iraq 6 Kuwait 7 Emirati Arabi Uniti 8 Russia 9 Libia 10 Nigeria 11 Stati Uniti 12 Kazakistan 13 Qatar 14 Brasile 15 Cina 16 Angola 17 Algeria 18 Messico 19 Azerbaigian 20 Norvegia Totale 1.652.600 AMBIENTALISTI ITALIANI NON ANDATE IN QUESTI PAESI CHE VI BECCATE IL CANCRO.

PDIsla§

Lun, 11/04/2016 - 17:14

"SI"AMBIENTALISTI ATTACAVETI AL TRAM,E TENETEVI L'IMMONDIZIA IN CASA INVECE DI FARLA ESPORTARE ALL'ESTERO PAGANDOLA.

onurb

Lun, 11/04/2016 - 17:17

agosvac. E' giusto ricordare che quando la costituzione afferma che, affinché il referendum sia valido, deve votare il 50% più 1 degli aventi diritto automaticamente ammette che votare non è un dovere.

onurb

Lun, 11/04/2016 - 17:23

hernando45 16.46. Spiega a sorciverdi che il pinocchietto di Firenze non si dimetterà mai, nemmeno se dovesse perdere il referendum sulla riforma costituzionale. Sappiamo bene che fine fanno le promesse di Renzi.

Efesto

Lun, 11/04/2016 - 17:37

Questo dimostra che l'attacco dei magistrati è totale. Che bisogno aveva il presidente di rimarcare l'obbligo morale quando dalla stessa legge costituzionale è previsto che per partecipazione inferiore al 50% il referendum abrogativo non ha validità? E poi dove erano per i precedenti quando i cardinali consigliavano di non andare? Le trivelle sono la prova generale di come far fuori il governo Renzi, il che non sposta più di tanto. Ma senza Renzi la politica italiana finirà in un gorgo di codicilli reciproci e di controdibattimenti che paralizzeranno ogni iniziativa e con un aumento ulteriore di burocrazia (ipocrisia farisaica per dimostrare onestà) aumenterà la corruzione.

Italiano_medio

Lun, 11/04/2016 - 17:43

Quanti komunisti spaventati ....... ma veramente si tapperanno in casa pregando che non si raggiunga il quorum ? Chissà se magari ad un referendum per l'integrazione e l'accoglienza farebbero lo stesso ...

Italiano_medio

Lun, 11/04/2016 - 17:47

@PDIsla§ - Illuso ...... la benzina la pagherai sempre e comunque troppo anche con 5000 pozzi di petrolio in italia, perchè il petrolio va all'estero mica lo danno a te .... Mica siamo in Svezia ...

schiacciarayban

Lun, 11/04/2016 - 17:56

Se questo referendum passa vorrà dire che semplicemente le trivelle andranno qualche miglio più in là, tra Serbia e Albania, e invece di Italiani verranno ovviamente impiegati Serbi e Albanesi, e invece di guadagnarci gli Italiani ci guadagneranno Serbi e Albanesi e il potenziale inquinamento (che non esiste) per l'Italia sarà uguale. Un vero affare per l'Italia, un po' come la furbata del referendum sul nucleare, continuiamo a importare energia fatta col nucleare dai nostri vicini Francesi e i rischi rimangono tali e quali. Questi sono i nostri invasati ambientalisti amici miei!

Ritratto di tomari

tomari

Lun, 11/04/2016 - 18:17

x hernando45 14:20, Sono d'accordissimo con te! Seguo sempre i tuoi post con piacere. Ciao, da un abitante del fu Impero Austroungarico. (i miei nonni hanno combattuto per il GRANDE FRANCESCO GIUSEPPE! Commento di uno dei nonni,rientrato dalla guerra: "avere perso la guerra, passi;ma ritrovarmi italiano, questo proprio non riesco a digerirlo".

capitanuncino

Lun, 11/04/2016 - 18:24

Rispondo a pinux3: probabilmente la seconda che hai detto.

Pinozzo

Lun, 11/04/2016 - 18:35

Vedo che l'ignoranza regna assoluta tra i bananas che non sanno per cosa si vota (solo per 21 trivelle e solo per decidere se sia il caso di prolungare la concessione estrattiva alla Total di turno fino a esaurimento del NOSTRO giacimento, o se debba smettere dopo il periodo fissato da contratto che varia tra 30 e 45 anni) ma sanno che non voteranno perche' non vogliono pagare la benzina a 10Eu/L (che non c'entra una cippa, quelle 21 trivelle sono il 0.3% del nostro fabbisogno nazionale) e non sanno che se buttiamo nel cesso 300MEu e' solo perche' renzie non ha voluto accorpare referendum e amministrative, per non rischiare che si superi il quorum. Vai cosi' bananiota! e intanto renzie e la total se la ridono.

Nordici o Sudici

Lun, 11/04/2016 - 18:35

Che fine ha fatto "l'Interesse Nazionale", sempre evocato quando la Lega voleva cambiare una virgola alla Costituzione?

3dfx

Lun, 11/04/2016 - 18:42

Si fermiamo le trivelle basta con il petrolio e i petrolieri è una tecnologia ormai obsoleta, esistono nuove tecnologie per non usare il petrolio come l'idrogeno estratto dall'acqua e prodotto in continuazione evitando il pericolo di stoccarlo è una realtà non fantasia. Ho conosciuto personalmente ne gli anni 70 il fiorentino che invento il primo motore a idrogeno mi disse che le multinazionali del petrolio Americane lo fermarono mi confesso che riceveva denaro per stare fermo e non portare avanti questa tecnologia. Il petrolio è l'ago della bilancia della borsa azionaria mondiale non riescano a trovare un altro prodotto che lo sostituisca a pro loro.

Ritratto di OKprezzogiusto

OKprezzogiusto

Lun, 11/04/2016 - 18:59

Il significato etico del referendum è risibile, il risultato pratico un palliativo. Se mai vincessero i si, vorrebbe dire che le attuali trivelle operative oltre le 12 miglia smetterebbero di pompare alla scadenza della concessione e non all'esaurimento del pozzo. Cioè, continurebbero a trivellare, a tempo determinato, ma continuerebbero, alla faccia dei boccaloni. Meglio astenersi e non cadere nei trappoloni eco-insostenibili.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Lun, 11/04/2016 - 19:08

Ma dove si è mai visto che un Capo del Governo dice agli ITALIANI di NON ANDARE a VOTARE??? Questa la dice lunga sulla SERIETA' del RENZI!!

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Lun, 11/04/2016 - 19:09

@Raoul Pontalti Lun, 11/04/2016 - 15:32: e anche stavolta sono DACCORDO con Lei!!!

GIPICHE

Lun, 11/04/2016 - 19:14

Finalmente si vota e si può esprimere un dissenso contro questo Governo non eletto dal Popolo, andrò a votare per un bel SI. Del quesito referendario e delle trivelle non so assolutamente nulla e neanche m'importa saperlo.

ghorio

Lun, 11/04/2016 - 19:30

Ognuno è liberissimo di andare a votare o no. Quelli del presidente della Consulta e di Renzi sono opinioni.

Nordici o Sudici

Lun, 11/04/2016 - 19:34

scusate il mio commento era destinato all' articolo su Mattarella

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 11/04/2016 - 19:36

GIPICHE 19e14 guarda che anche se vincessero i SI, questo S/governo NON se ne andrebbe lo stesso, ovvero il TUO dissenso assomiglierebbe molto a chi si TAGLIA I GIOIELLI per fare un dispetto alla moglie!!!! Inoltre quelli che hanno messo in piedi questo INUTILE REFERENDUM sono tutti COMPAGNUZZI di FROTTOLO del suo stesso partito!!! Ed io che MI guardo sempre bene dall'APPROVARLO, per questa volta sono d'accordo con Lui. Saludos dal Nicaragua.

aldoroma

Lun, 11/04/2016 - 19:40

ditelo a quelli del PD

Linucs

Lun, 11/04/2016 - 20:01

"Parte della buona identità del cittadino" - AHAHAHAHAHAHAHAHAH!!!!!!

Jimisong007

Lun, 11/04/2016 - 20:10

Bella figura il presidente della Consulta! questa è una consultazione, una non astensione è un voto NO, il voto è un'altra cosa, in che mani è la giustizia

zucca100

Lun, 11/04/2016 - 21:04

Italiano medio, quindi quelli che non vanno a votare sono komunisti renziani ballisti froci gay nipotini di Mao Lenin Stalin? Ma dove vivi? Su Marte?

zucca100

Lun, 11/04/2016 - 21:05

Per una volta sono d'accordo con hernando. Devo preoccuparmi?

zucca100

Lun, 11/04/2016 - 21:08

Gipche, complimenti. Hai fatto una sintesi perfetta del pensiero stupido che domina in questo forum. Vai a votare e non sai niente del referendum. Sei un vero genio

swiller

Lun, 11/04/2016 - 21:09

Votino e votino SI.

Ritratto di SCACIOSO

SCACIOSO

Lun, 11/04/2016 - 21:27

Questa e' una lotta intestina tra compagni, gli ambientalisti e i gigliati se la giocano, nessuno fa niente per niente, il loro popolo conta circa un 35%, i numeri non basterebbero, ecco il trappolone: andate a votare cosi le sinistre anche se apparentemente fanno il muso raggiungeranno il quorum, solo dopo le torte potranno esser divise , questa e' la regola perpetua, e vissero tutti felici e contenti. Semmai ,in acque internazionali ,o appartenenti ad altri stati poi dovessero installarne delle nuove, sono certo che il popolo compagno raccogliera' le dovute firme per promuovere un nuovo referendum: quello di vietare al vento di tramontana e di grecale di soffiare.

Ritratto di ateius

ateius

Lun, 11/04/2016 - 21:42

Appunto..! chi va a votare, implicitamente dà il proprio appoggio al SI.- il referendum è articolato in modo che chi vota, pur votando NO, di fatto contribuisce alla vincita del Si. Quindi: chi vuole vinca il -Si- si reca alle urne. chi opta per il NO, come il sottoscritto deve andare al mare... o cmq dove gli pare.-

Ritratto di No_sinistri

No_sinistri

Lun, 11/04/2016 - 22:22

La sinistra ecologista fancaxxista chiama a raccolta tutti quelli sul libro paga, quindi anche questo caxxio di organismo che si fa chiamare consulta, ma consulta di che? Basta sinistri, levatevi dai coxxioni!!!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 11/04/2016 - 23:44

Bisognerebbe chiedere ai SADOMASOCHISTI, promotori dei referendum contro le fonti di energia del nostro paese, se sono al servizio di potenze straniere che hanno interesse a ridurci a dipendere energeticamente da loro. CHI FINANZIA QUESTI INCOSCIENTI SINISTROIDI che ci obbligano a pagare di più l'energia e boicottano le nostre industrie elevando i costi di produzione? SONO AMICI DEI TRINARICIUTI quelli che non vogliono il ponte sullo stretto di Messina, le centrali nucleari, gli inceneritori, le trivelle E SOPRATTUTTO NON VOGLIONO AVVERSARI POLITICI?

apostrofo

Mar, 12/04/2016 - 02:01

Se il metanodotto dalla Russia via sud (che avrebbe toccato l'Italia) ora passerà a nord, nonostante l'incoerente embargo tedesco alla Russia, se il petrolio in Basilicata è praticamente della francese TOTAL, a cui Prodi nel 2006 "permise" di prenderne il 75% lasciando una minima quota alla italiana ENI (per cui ci teniamo i veleni e i francesi si prendono i miliardi) , se con l'Egitto l'ENI ha scoperto un grandissimo giacimento di proprietà dell'Egitto col quale siamo giustamente in lite,magari con l'aiutino di qualche altro paese europeo senza far nomi ma che si agita sempre nel mediterraneo in cerca di petrolio, se tutto questo, non per fare un piacere a Renzi, ci conviene tenerci le trivelle che abbiamo. Tutto può cambiare da un momento all'altro, come sta succedendo. e noi dipendiamo sempre: uno status italicus

Efesto

Mar, 12/04/2016 - 06:16

@Roaul Pontalti ed altri stupidamente saccenti. Conosco personalmente le torri per l'estrazione del gas. Non inquinano e posso assicurare che le cozze prese sulle sue gambe sono buonissime, meglio di quelle in vendita. Sono un poco più piccole perchè l'acqua è molto pulita e quindi crescono di meno.

Duka

Mar, 12/04/2016 - 07:28

BISOGNA TOGLIERE DI MEZZO QUESTO GOVERNO COMPOSTO DA IMBROGLIONI E FACCENDIERI, QUINDI OGNI MEZZO E' LECITO. SE VOTARE SI PROVVEDE ALLA BISOGNA VOTEREMO TUTTI : S I

umberto nordio

Mar, 12/04/2016 - 07:52

Considerata la nocività (o inutilità) del referendum penso che la maggioranza degli italiani se ne infischi della Consulta e di Renzi.E fa bene.

meloni.bruno@ya...

Mar, 12/04/2016 - 08:12

Sempre la solita disinformazzione di ambientalisti ed ecologisti!Per una volta tanto d'ho ragione ai DIRITTI dei cittadini di starsene a casa!

M_TRM

Mar, 12/04/2016 - 11:52

Errore tecnico del presidente della Consulta: se il voto è un dovere alle elezioni, così non è per i referendum e la istituzione del 50% min per sancirne la validità ne è conferma. Se un giudice cade in un errore tecnico mi preoccupo, ma se l'errore deriva da partigianeria per un risultato mi preoccupa ancora di più!