Trump? Viene dritto dall'antica Roma

Non appena ho visto delinearsi il successo di Donald Trump fra gli americani malcontenti, mi è venuto in mente Tiberio Gracco

Non appena ho visto delinearsi il successo di Donald Trump fra gli americani malcontenti, mi è venuto in mente Tiberio Gracco. Dopo la distruzione di Cartagine, Roma era uno sterminato impero in cui i senatori, i generali ed i mercanti erano diventati ricchissimi, mentre i cittadini erano impoveriti e senza lavoro. Per aiutarli i Gracchi fecero approvare le leggi agrarie, ma furono ferocemente combattuti dai ricchi e alla fine uccisi.

Oggi negli Usa è avvenuto qualcosa di analogo. Grazie alla mondializzazione, lo sviluppo dei Paesi emergenti ha messo fuori mercato molte imprese locali americane e ha creato disoccupazione, ha generato un impoverimento della classe media, mentre, contemporaneamente, coloro che manovrano il mercato, come le multinazionali, hanno fatto guadagni favolosi. Molta gente si è sentita trattata ingiustamente e rimpiange l'epoca in cui l'americano medio era orgoglioso del suo stato e del suo reddito. Ne è nata una insofferenza crescente verso la classe politica che ha trovato un leader nel Trump che gli ha promesso la vecchia dignità e il vecchio benessere. Dopo le riforme dei Gracchi l'Impero romano ha continuato ad espandersi creando più ricchi e più schiavi finché il disagio non e sfociato nel Cristianesimo.

Oggi continuerà la globalizzazione, alcuni diventeranno sempre più ricchi e potenti mentre interi popoli vanno in rovina. Verranno messi in discussione in modo radicale metodi e principi economico-politici che seguiamo da quasi un secolo. Questa rivolta già ora ribolle nel web, dove miliardi di esseri umani immaginano nuove utopie e alternative di vita.

Commenti

billyserrano

Dom, 08/01/2017 - 14:36

Dall'impero romano credo ci sia da imparare. Li infatti è successo un pò di tutto. All'inizio un popolo di coraggiosi e volenterosi lavoratori, con sani principi, poi ha visto la possibilità di arricchire magari senza troppa fatica, cioè andare a prendere la ricchezza dove c'è, e con la forza, depredare popoli che venivano a loro volta sottomessi. credo che ai giorni nostri avvenga più o meno la stessa cosa, prima le colonie, inglesi, francesi, belghe, ora non ci sono più le colonie mantenute con l'esercito ma con la forza economica, anche se l'esercito centra sempre. Credo che Trump voglia fare qualcosa di buono, vedi per esempio dividere le banche commerciali da quelle speculative, o riportare le industrie all'interno del territorio USA. Troverà forti resistenze interne e esterne, e credo che rischia anche la vita per fare questo (vedi Kennedy), che non è stato ucciso perchè era antipatico a qualcuno, ma perchè voleva toccare gli interessi di qualcuno.

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 08/01/2017 - 15:45

Ad Alberoni e` venuto in mente Tiberio Gracco, a me e a molti altri e` venuto in mente in Terzo Reich...Alberoni, proprio un Articolista della Domenica. Ma perche' non torna a scrivere quei melensi articoletti del Lunedi` sull'amore, almeno erano innocui e soporiferi, anziche' avvitarsi in questi fritti misti di teorie politiche che non e` cosa sua...E chissa` quanto prende per queste frittatine di saggezza. Fondi dell'Editoria usati a capoc.chia.

Una-mattina-mi-...

Dom, 08/01/2017 - 17:30

A ME TRUMP FA VENIRE IN MENTE, più che la farneticazione di qualche commentatore sul Terzo Reich, IL TERZO PRINCIPIO DELLA DINAMICA, quando Newton afferma:"Ad ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria". Infatti azione e reazione hanno la stessa direzione, ma versi opposti. E' INEVITABILE QUINDI CHE I POPOLI, oggi solo formalmente "GOVERNATI DEMOCRATICAMENTE", MA DI FATTO INGANNATI, TRUFFATI E VESSATI,immaginino un riscatto. Esso attualmente si può attuare solo per mezzo di una VALANGA elettorale il cui il vincitore sarà sempre chi programma di azzerare il laido attuale putrefatto sistema.

lilli58

Dom, 08/01/2017 - 17:34

pravda99 ma tu ce l'hai una teoria politica o devi ripassare gli appunti degli imbonitori sinistroidi?

VittorioMar

Dom, 08/01/2017 - 17:41

...intanto sappiamo che lo sport praticato è quello di "Tentare di ammazzare i Presidenti USA!..e qualche volta ci riescono come i Gracchi..!! ..

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 08/01/2017 - 17:59

Alberoni ripensace che 'sta storia che hai penZato (co' la zeta) nun c'entra neanche 'n po' co' Roma e co' li Romani antichi ... e tanto meno co' li smidollati de l'urtimi tempi. L'hai fatta fori der vaso ... è bona notte! ...

Ritratto di combirio

combirio

Dom, 08/01/2017 - 18:22

Se Trump ci riesce a cambiare le cose ci vedo un sano cambiamento. Comunque lo pensavo già trentanni prima! Quando vedevo le prime nostre Aziende che cominciavano a delocalizzare il lavoro. “ Prima o poi ciò ci si ritorcerà contro”. Adesso anche noi raccogliamo i frutti di quello che abbiamo seminato in giro per il mondo. Se aumentassimo i tassi di ciò che importiamo difenderemmo le nostre Aziende e il nostro lavoro e staremmo meglio come guadagni e come stipendi. Invece la sinistra è talmente miope che le Aziende preferisce farle vendere all' estero. Gli interessa solo monetizzare il più possibile per mantenersi tutti i Fancazzisti.

Maver

Dom, 08/01/2017 - 18:25

@pravda99 disinformato le faccio presente che la globalizzazione (ahilei) è in crisi recessiva. Non lo dice solo la Destra ma anche i suoi soldali progressisti (si legga, "Rampini: La Brexit e Trump certificano la fine della globalizzazione") poi magari esprimerà un giudizio più equilibrato all'indirizzo di Alberoni.

fabiova

Dom, 08/01/2017 - 19:04

Questa volta il tentato omicidio è stato mediatico. Sanders, in casa democratica, è stato fermato con i brogli che hanno costretto alle dimissioni il presidente del Partito Debbie Wasserman Schultz. Contro Trump, anzi con la Signora Clinton, tutti i repubblicani con "nome in ditta" a cominciare dalla famiglia Bush. Demonizzare il Trump - persona prima ancora del Trump - politico e screditarlo in ogni modo perché le élites stabilizzate della politica statunitense non accettano un "esterno" alla Casa Bianca.

Ritratto di etasrl

etasrl

Dom, 08/01/2017 - 19:43

non sono certo di poter condividere le considerazioni storiche su ROMA (per dimenticanza mia della storia ...) ,ma comunque è un intervento molto stimolante che vorrò approfondire e sviluppare oltre. capita molto di rado ,in ogni caso, leggere poche righe così ricche.

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Dom, 08/01/2017 - 20:06

@pravda99, la Storia è spesso originale: diversa nelle situazioni e uguale negli uomini. Quelli che, ai tempi dei Gracchi erano la 'classe dominante' facevano perno sulla loro 'presentabilità' e sui 'valori' fondanti della società romana di fronte ad una classe popolare che si vedeva oppressa, per cui uccisero Tiberio Gracco coprendolo di calunnie. Nè più nè meno della classe 'dominante' attuale che si ritiene superiore e 'presentabile' e portatrice di inattaccabili 'valori' di fronte al popolo che vede un mondo sempre più infido al quale presenta Trump come un mero razzista e di più: diversa presentabilità e diversi 'valori', ma uguale mentalità dentro la Storia. Magari mi sbaglio; Trump magari non è Gracco, ma dia tempo al tempo e poi ne riparleremo. Se saremo ancora vivi

manfredog

Dom, 08/01/2017 - 21:32

..mah, speriamo che non abbia incontrato una Antica Raggi..!! mg.

alox

Dom, 08/01/2017 - 21:42

C'e' un bel video di John Oliver un comico che descrive in modo appropriato Donald Trump: https://www.youtube.com/watch?v=-rSDUsMwakI: da ridere per non piangere! Is the end of the World as we Know it!

Antonio43

Dom, 08/01/2017 - 21:50

Alberoni si prende troppa libertà, prima di pubblicare qualcosa che telefoni a pravda99 la prossima volta. Aho! Gli americani lo hanno regolarmente votato eppure ai sinistri non va proprio giù, hanno il gozzo che gli sta scoppiando, ma se lo dovranno ingoiare, altro che!

Ritratto di rapax

rapax

Dom, 08/01/2017 - 22:04

pravda sei talmente rintronato dall'ideologia spazzatura che ti ha bruciato i due neuroni che hai che il terzo reich lo vedi da pertutto..anche nella tua testa, il terzo reich è il mondialismo finanziario, è obama, è la clinton è la merkel sveglia rinckomunistoide

Franco40

Dom, 08/01/2017 - 22:27

Il paragone con Tiberio Gracco è perfettamente calzante.

buri

Dom, 08/01/2017 - 23:09

mo auguro che i politici si ricordino della storia di Roma e delle conseguenze, forse penseranno a cambiare passo

grazianoterrima...

Dom, 08/01/2017 - 23:30

diciamo poche eresie non è questione di globalizzazione e' questione di truffalizzazione...diciamoci la verità quello che adesso la moda vuole che sia globalizzazione è solo un insieme di fattori che non si vogliono affrontare per il comodo di qualche eretico nostalgico... i nostri modelli societari invecchiano e noi non siamo in grado di modificarli per adeguarli ai tempi e rimaniamo a modelli primitivi ormai del tutto superati...quindi piuttosto che rivedere nel segno dell'efficenza certi modelli preferiamo trovare strane scuse e spostare le ditte dove posso modificare a piacere le condizioni senza preoccuparci delle conseguenze....prima di dire nomi a casaccio vediamo bene i motivi per cui i nostri modelli hanno perso la loro efficacia....se saremo in grado di farlo avremo una possibilità altrimenti presto anche questo girare attorno ai problemi fallirà e si andrà incontro a situazioni sempre più insostenibili....

roby55

Dom, 08/01/2017 - 23:43

@ pravda99 : un commento come il suo lo può scrivere soltanto una mente malata, se non sa nemmeno leggere un articolo. Comunque la saluto cordialmente.

Ritratto di gbbyron2007

gbbyron2007

Dom, 08/01/2017 - 23:51

Alberoni ha esposto un'analisi. PRAVDA 99 ha esposto insulti privi di fondamento: nello stile dei suoi 'compagni'. Ma perché legge Il Giornale e rompe le scatole a noi di destra, che della sua ironia non sappiamo cosa farcene? E' meglio che continui a leggere la Pravda.

roby55

Dom, 08/01/2017 - 23:52

@ 02121940: a farla fuori dal vaso è lei, che non nemmeno leggere un articolo. Ma le faccio venia, forse lo ha letto di fretta. Un consiglio: legga con più calma, magari due o tre volte. Vedrà le cose in maniera differente. Un saluto comunque cordiale.

un_infiltrato

Lun, 09/01/2017 - 08:00

Leggo il titolo e mi viene spontaneo dire [così parlò Zarathustra] !

ohibò44

Lun, 09/01/2017 - 19:09

Se Trump è Tiberio Gracco come collocare Obama nell’antica Roma? Elementare, il suo canto del cigno ne fa un emulo di Nerone

attilio.baldan@...

Lun, 09/01/2017 - 20:46

Il mio antico professore Alberoni ha spesso detto, a noi studenti di allora, che i romanzi di fantascienza ed i film hanno capito a volte dove andasse la società più di tanti sociologi. Leggendo questo suo articolo mi è venuto infatti in mente il racconto "I mercanti dello spazio" di F. Pohl e Kornbluth. Che è del 1953, ma profetico. Ed una pellicola: "2022: i sopravvissuti", con Charlton Heston. In entrambi, è prospettato un futuro di grandi ricchi spietati e di masse inferocite e plebee. Insomma, un incubo, ma assai verosimile.