Un tuffo nei sapori pugliesi con i corsi di cucina

Borgo Egnazia - Un tuffo nei sapori pugliesi dove si possono seguire anche corsi di cucina

E’ un dato di fatto, una certezza che l’enogastronomia insieme al turismo siano il fiore all’occhiello della Puglia. Ne sa qualcosa anche la star internazionale Madonna, recentemente fotografata durante una vacanza in questa splendida terra. Alcune di queste foto postate su Instagram e su facebook la ritraggono Borgo Egnazia (San Domenico Hotels Group - www.borgoegnazia.it tel. 0802255000) a Savelletri di Fasano, nella campagna brindisina. E’ un meraviglioso luogo di vacanza in tufo e pietra leccese che si affaccia sul mare Adriatico e che riesce a combinare le più genuine tradizioni locali a servizi di altissimo livello. Un vero e proprio mondo che racchiude le colazioni casalinghe preparate con amore dalle massaie, una SPA rivoluzionaria, due bellissime spiagge private (la rocciosa Cala Masciola e la sabbiosa La Fonte) e lo scenografico San Domenico Golf Club, dove si gioca tra ulivi millenari, con lo sguardo che spazia fino al mare… A borgo Egnazia è ispirata al territorio anche l’offerta enogastronomica, articolata in sei ristoranti diretti dall’ executive chef barese Domingo Schingaro, con la supervisione del coach Andrea Ribaldone, chef stellato del ristorante “I Due Buoi” di Alessandria. Protagoniste ovunque le materie prime locali, dai saporiti pomodori Regina all’ottimo olio extravergine prodotto nelle masserie di proprietà, e poi melanzane, friggitielli, peperoni verdi, cocomeri barattieri, oltre naturalmente al pesce freschissimo e anche i formaggi. Ingredienti semplici che si trasformano in maniera sorprendente nel menù del ristorante gourmet Due Camini: qui lo chef Schingaro riprende la lezione di Expo 2015 e propone nel suo menù vere loccornie come i taralli bolliti, finanziera di pesce e cicoria o le ali di razza alla mugnaia con limone femminiello del Gargano. Di altissimo livello anche la carta dei vini, curata dal sommelier Giuseppe Cupertino che propone 600 etichette, di cui 450 pugliesi. Le materie prime del territorio si ritrovano anche nei piatti più rustici e di tradizione mediterranea previsti dai menù del ristorante: La Frasca, della Pescheria Da Vito a Cala Masciola e della Trattoria Mia Cucina. Proprio alla Trattoria Mia cucina vengono organizzate ogni settimana interessanti lezioni di cucina pugliese impartite da portentosa massaia di casa Melpignano: Mimina. Il menù dipende dalla spesa e dalla sua ispirazione, i piatti sono preparati live e naturalmente non mancano i “classici”, dalle orecchiette con cime di rapa alle bombette di Cisternino. Borgo Egnazia è il luogo ideale anche per i più piccini. A loro disposizione c’è il kid’s club Trullalleri (0-7 anni, con nursery fino a 3 anni a pagamento), il junior club Marinai (8-12 anni) e per i più grandicelli il teen club Tarantari. Il divertimento per tutti è garantito. Oltre ai bagni in piscina, ai giochi, alle gite di esplorazione del territorio, sono organizzati regolarmente laboratori per realizzare gioielli, preparare dolci, disegnare ceramiche e organizzate svariate attività, tra cui il nuoto, percorsi con ostacoli, caccia al tesoro, decorazioni e trucco. Oltre a gratificare il palato a Borgo Egnazia si possono soddisfare pienamente corpo, sensi e anima per un raggiungimento della felicità a 360°. Degna di nota è sicuramente la Spa di 1800 mq (Vairspa – dove il termine “vair” in dialetto locale significa “vero”). Qui ci si può affidare alle mani di personale altamente qualificato diretto da Patrizia Bortolin, maestra di cerimonie e autrice degli straordinari programmi cambia-vita coadiuvata nella sua impresa da Stefano Battaglia, terapista corporeo di grande sensibilità ed esperienza, soprannominato lo “sciamano”. Anche i trattamenti estetici hanno forte connessione col territorio, alcuni hanno nomi dialettali: qualche esempio? Tarant, per le donne che vogliono liberarsi dallo stress e ritrovare la loro essenza oppure Na Maele, viaggio di disintossicazione psico-fisica. Borgo Egnazia offre soluzioni adatte a tutti. Single, famiglie e coppie potranno scegliere di soggiornare nella corte, nel borgo oppure nelle ville.. per una maggior tutela della privacy.