Udienza per l'estradizione di Touil. "Non capisco, perché sono in cella?"

Il marocchino è accusato a Tunisi di complicità con il commando in azione a marzo al museo del Bardo

A sinistra Abdelmajid Touil. A destra un ricercato: il nome corrisponde, il volto no

Non capisce, perché i dubbi in effetti sulla sua effettiva colpevolezza sono moltissimi. Abdelmajid Touil, 22enne marocchino arrestato per presunta complicita con il commando terroristico in azione a Tunisi, al museo del Bardo, in carcere continua a chiedere perché si trovi in una cella.

"Non capisco, non ha fatto nulla", ha ripetuto in queste ore in arabo a chi lo ha incontrato nella sua cella in isolamento. Questa mattina, proprio in carcere, si terrà l'udienza interrogatorio, la prima per decidere se il giovane marocchino debba essere estradato verso la Tunisia, che ha spiccato un mandato di cattura per la strage del 18 marzo.

Sarà poi la Corte d'Appello a decidere nel merito, ma intanto a Touil sarà chiesto se acconsentirebbe a essere consegnato a Tunisi. Ci si aspetta una risposta negativa, come negativo potrebbe essere il parere della magistratura, che dovrà tenere in considerazione il fatto che in Tunisia vige ancora la pena di morte, un fattore che potrebbe bloccare il processo d'estradizione.

Sarà infine il ministero della Giustizia a dover dare il giudizio politico sulla sorte del giovane

Commenti

Renee59

Ven, 22/05/2015 - 12:25

Bravi, difendetelo,coccolatelo. Quando sarete a loro tiro saronno loro a coccolarvi come hanno fatto con quelli del museo Bardo.

Ettore41

Ven, 22/05/2015 - 12:52

Risultato: rimarra' in Italia con licenza a delinquere.

Cormi

Ven, 22/05/2015 - 12:58

Una volta tanto che ci chiedono di manderglieli indietro, diventiamo il paese più garantista al mondo ! I n Italia ai giudici basta tener dentro Corona o Berlusconi per far star tranquilli e sereni gli italiani !!!

pinopalazzi

Ven, 22/05/2015 - 13:22

Ricordatevi giudici italiani che i nostri due MARO' sono ancora detenuti in INDIA. PAGLIACCIIIIIIIIII

elalca

Ven, 22/05/2015 - 13:39

ma perchè non gli diamo anche un bel risarcimento per il disagio?

zucca100

Ven, 22/05/2015 - 13:56

Piaccia o no, restiamo uno stato di diritto. Se il ragazzo non ha fatto nulla, non può stare in carcere. E poi cosa c'entrano corona, Berlusconi e i maro? Me lo spiegate con parole semplici?

Ritratto di giangol

giangol

Ven, 22/05/2015 - 13:59

ha ragione. tutti i suoi compari africani stanno in hotel o resort!

scarface

Ven, 22/05/2015 - 14:06

Poverino, non capisce perchè è in cella !!! Tanto per iniziare in Italia sei clandestino e con foglio di via. E' sufficiente per rimandarti da dove sei illegalmente venuto. In quanto all'attentato una volta in patria saranno i tunisini a giudicarti...

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Ven, 22/05/2015 - 14:08

Visto che si fa domande, qualcuno spieghi a questo giovane,che indipendentemente dal fatto che sia o meno un terrorista,lui è in galera perché aveva un mandato di espulsione dall'Italia. Mandato di espulsione significa allontanamento, temporaneo o definitivo, da un luogo o da una comunità dello straniero anche non residente nel territorio dello Stato italiano per motivi di ordine pubblico o di sicurezza dello Stato.

Ritratto di Mario96

Mario96

Ven, 22/05/2015 - 14:08

Se è estraneo deve essere scagionato ma senza fretta di farlo santo subito, nessuno ha letto il profilo famigliare sul corriere.it. ? 32000 di spese condominiali non pagate, rifiuti, precedenti per spaccio.... sono questi elementi che ci servono per pagarci le pensioni?

maricap

Ven, 22/05/2015 - 14:11

Speditelo subito in Tunisia: Se non ha niente a che fare con quella strage, lo dimostrerà e verrà rilasciato, con tanto di scuse. Certo è che se lo affidate alla giustizia italiana, ci penseranno i magistrati politicizzati, a riciclarlo.

claudio63

Ven, 22/05/2015 - 14:12

dreamer66 di cosa stavamo discutendo poc'anzi?Ah gia',delle banalita' della gente spicciola che dice tanto lo liberano subito... Nulla a che vedere con un governo di bulletti incompententi che adesso ciurlano per il manico?Ma questo qui non era gia' stato messo fuori con il foglio di via?Era o non era rientrato illegalmente?Adesso ce lo coccoliamo noi perche'in Tunisia c'e'la pena di morte? E tutto questo sono solo delle banalita'che costantemente la gente spicciola, quella che fa i conti della serva ogni giorno,si domanda.Si sa, la gente spicciola (una volta definiti piccolo borghesi)valgono poco,molto meno delle risorse che riempono le casse delle ONG che a loro volta dirigono il sistema per conto dei buonisti del PD con il portafoglio ben incollato a destra.Per favore dimmi che sbaglio, dimmelo e dimostramelo.

Ritratto di kikina69

kikina69

Ven, 22/05/2015 - 14:23

ma intanto a Touil sarà chiesto se acconsentirebbe a essere consegnato a Tunisi Ma siamo pazzi? e a cosa serve il mandato di espulsione? a farsi i riccioli ai capelli? Lui non deve acconsentire, lui deve togliersi dai coxxxxi e non stare più sul nostro terrotorio. tra un po' gli chiederanno anche se preferisce tornare il business o in economy...o se vuole una stanza in carcere vista mare..

Ritratto di bassfox

bassfox

Ven, 22/05/2015 - 14:26

come sempre..dagli all'untore... siete la vergogna dell'Europa

zucca100

Ven, 22/05/2015 - 14:55

Claudio 62. Tu hai infili tanto una serie di banalità' incredibili. Buonisti col portafoglio incollato a destra, ma che cxxxo vuol dire?

claudio63

Ven, 22/05/2015 - 18:05

zucca100: Se non riesci a vederlo da te, questo e' un segno che allora per te tutto va bene cosi.

claudio63

Ven, 22/05/2015 - 20:29

zucca 100; la serie di banalita' incredibili sono fatti e domande che dovrebbero avere una risposta proprio dal governo;costui non avrebbe gia' dovuto essere fuori perche illegalmente rientrato?e'vero o no che adesso si verifica se questo era davvero in italia in quei giorni dell'attacco al bardo?e'vero o no che su costui pende un mandato di cattura internazionale? e' vero che l'arresto e' stato eseguito su segnalazione dei tunisini?e' vero che era regolarmente iscritto ad un corso ministeriale dove si devono (o dovrebbero) presentare e verificare delle credenziali precise che ne giustifichino la presenza in italia?Siccome in tutto questo bailamme c'e' chi ci mangia e specula sopra, ecco che mi pare chiaro che il buonismo nasconderebbe invece un ipocrita e criminale sfruttamento di pochi miserabili in cerca di migliore fortuna... oppure anche queste domande e richieste di chiarimenti sono altre banalita'?

restinga84

Ven, 22/05/2015 - 22:20

Zucca100.N

Giorgio5819

Sab, 23/05/2015 - 12:00

"Non capisco, perché sono in cella?" , non capisco, PERCHE' SEI IN ITALIA ? Perché non è stato espulso quando era il momento? Perché frequenta da clandestino una scuola pagata dagli italiani ?