"Sono albanese, ti taglio la gola". Turista picchiato per una bistecca

Parla il turista picchiato a Venezia. Uno degli aggressori sarebbe il proprietario che lo ha minacciato di volergli tagliare la gola

Una violenza senza senzo. Solo per una bistecca. Il turista Gunther Van Eyck porta ancora sul volto i segni di quel lunedì pomeriggio a Venezia che gli ha sicuramente rovinato la vacanza e che non gli lascerà un bel ricordo dell'Italia. Occhio nero, denti rotti e numerose fratture al volto. È questo il bollettino medico di un pomeriggio di follia. Una follia che a sentire la vittima sarebbe stata portata avanti in particolare da un uomo, forse il proprietario, che si sarebbe presentato come albanese. Ed ha ostentato la sua violenza: "Sono albanese. E posso tagliarti la gola".

Ora il turista riporta la sua versione dei fatti. Lunedì pomeriggio il 42enne belga proprietario di una società di riparazioni navali è stato picchiato da alcuni camerieri del ristorante Casanova in campo San Zulian nella città veneta. Intorno alle 14 con la compagna arriva in albergo, esce e decide di andare a mangiare al ristorante. La signora vorrebbe una bistecca in salsa bernese, ma i camerieri sbagliano ordinazione. Ne arriva una al pepe.

"Il cameriere riconosce l’errore e la porta via per cambiarla -afferma Van Eyck - Dopo dieci minuti, però, ci arriva la stessa bistecca, ripulita, con un’altra salsa sopra, che non è la bernese. Una salsa cattiva, amara... Mia moglie non riesce a mangiarla". Ovviamente non possono rimanere soddisfatti. Anche perché il costo non è da poco. "A quel punto chiediamo il conto - continua - e per la bistecca ci chiedono 28 euro. Ribatto che non è corretto. Che quella non era una bistecca alla bernese. Il cameriere mi risponde che a Venezia quella è la bernese. Io ribatto che la bernese è uguale dappertutto, come il cappuccino. A quel punto interviene un uomo, immagino il proprietario, che mi guarda male. 'Zitto, abbassa la voce nel mio ristorante', mi dice. Io rispondo che sono il cliente".

Poi la minaccia: "Mi ha detto: 'Tu non sai chi sono io. Sono albanese. E posso tagliarti la gola' mi dice facendo il gesto con la mano. Poi mi tira un pugno violento all’occhio. Cado a terra, fuori. Arrivano gli altri, mi colpiscono con pugni calci. Non so quanti erano, non so quanto è durato...".

Commenti

vinvince

Gio, 24/09/2015 - 11:09

... gli isis albanesi in Italia ci mancano proprio !!!

Ritratto di blackeagle

blackeagle

Gio, 24/09/2015 - 11:23

Nella civile patania! E mo? Se fosse successo da qualche altra parte? Che so, magari nel civile e millenario R2S? Frotte di psicologi, sociologi, storici, opinionisti, pedagoghi, ciucci matricolati etc etc, tutti a pontificare sugli incivili Briganti!

Ritratto di gianky53

gianky53

Gio, 24/09/2015 - 11:27

Ecco cosa ci siamo portati in casa, e questi sono integrati: hanno imparato a dire "Tu non sai chi sono io". Boldriiinaaaaaaa...

buri

Gio, 24/09/2015 - 11:29

bella pubblicità per il turismo in Italia, quella gente va processata ed espulsa, in quanto al turista vittima delò'agresione, se non si fosse rifiutato di pagare il conto con la scusa della carne cotta male, non gli sarebbe successo

kondor

Gio, 24/09/2015 - 11:29

basta chiudere 1 mese il ristorante , sequestrare beni e conto corrente , farlo riaprire dopo che avrà risarcito il cliente non ci vuole la scala

paci.augusto

Gio, 24/09/2015 - 11:31

Un altro, dei tantissimi, casi di 'valori', come li ha definiti la sinistra Boldrini, che molti degli stranieri hanno portanto in Italia!! Questo farabutto albanese ha dato proprio una pessima immagine del nostro Paese al malcapitato turista straniero!! Dopo i giusti accertamenti da parte delle autorità, questo cialtrone e i suoi fiancheggiatori albanesi violenti, andrebbero ESPULSI CON DIFFIDA!!! Altro che ius soli!! Di gentaccia simile in Italia non abbiamo alcun bisogno!!!

david71

Gio, 24/09/2015 - 11:48

Qualche Omissis... ah ma sei sempre tu... ma sei recidivo....

potaffo

Gio, 24/09/2015 - 11:53

Mi dispiace per le vittime, ma solo incidenti... tanti incidenti potranno far capire che schifo di mondo sta generando il buonismo.

Ritratto di Blent

Blent

Gio, 24/09/2015 - 11:54

Ristorante da chiudere subito , suggerisco anche un controllo della finanza. Nel frattempo bisogna informare il pubblico su TripAdvisor ed altri siti specializzati sui pericoli di consumare un pranzo in quel posto.

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 24/09/2015 - 11:55

Una bella denuncia per aggressione aggravata da futili motivi e conseguente azione civile risarcitoria ( il cliente può beccarsi anche 50.000 euro di danni) faranno passare la voglia a quella tdc di ristoratore incapace e arrogante, che tutto è tranne che imprenditore. Di sicuro molti potenziali clienti li ha pure persi......

fedeverità

Gio, 24/09/2015 - 12:01

E' ora di finirla con queste prepotenze...MAGISTRASTI FATE IL VOSTRO LAVORO...questa gente ci disonora!

beppechi

Gio, 24/09/2015 - 12:10

caro blackeagle hai un codone di paglia in fiamme lungo un chilometro

beppechi

Gio, 24/09/2015 - 12:27

avvocato( o pm ?) mbferno lo sa che il reato di aggressione aggravata da futili motivi esiste solo nel suo codice penale? A leggere il suo post si capisce che quando parla di arroganza è uno che se ne intende

Ritratto di nando49

nando49

Gio, 24/09/2015 - 12:34

La delinquenza comunitaria ed extracomunitaria ha trovato "casa" nel nostro paese che ha leggi ipergarantiste e un numero infinito di cavilli per non finire in carcere o per non essere espulsi.Anche episodi più marginali come questo denotano la situazione di arroganza sicura di restare impunita.

Mobius

Gio, 24/09/2015 - 12:40

Penso che con quello st. albanese i giudici saranno molto comprensivi: va aiutato nel suo percorso di integrazione, non è facilissimo, un po' di nervosismo ci può stare...

ORCHIDEABLU

Gio, 24/09/2015 - 12:50

I BELLICOSI DI QUALUNQUE PROVENIENZA ASPETTANO SOLO IL MOMENTO GIUSTO PER AZZANNARE.QUELLO CHE HA FATTO E' ORRIBILE,SICURAMENTE PER IL POSTO CHE E' VENEZIA E' CARISSIMA QUINDI TUTTI PAGANO IN BASE AL LUOGO PRESTIGIOSO IN CUI LAVORANO E LE TASSE AUMENTANO PER TUTTI.QUINDI MEGLIO ACCONTENTARSI COME FANNO I CINESI CHE MAGARI LAVORANO TANTISSIME ORE MA IN FAMIGLIA SI FANNO VOLENTIERI I SACRIFICI,POTENDOSI PERMETTERE UNA VITA PIU' TRANQUILLA,PIUTTOSTO CHE VOLER LAVORARE IN LUIGHI DOVE ORAMAI NESSUN CITTADINO PUO' RECARSI PER UNA SEMPLICE VISITA TURISTICA.MEGLIO PORTARSI UN PANINO DA CASA O MANGIARE UNA PIZZA AL TAGLIO.

ccappai

Gio, 24/09/2015 - 12:54

Unn pò come fanno i ragazzi dei nostri quartieri ghetto... "Sono di scampia, ti sparo in bocca" o "Sono della Vucciria, ti mangio le budella"... L'elenco potrebbe essere molto lungo. Da domani provvederete anche and intervistare tutti i ragazzi italiani minacciati in questo modo dai loro coetanei di Scampia, Vucciria, Quarto Oggiaro, ecc.. ?

moshe

Gio, 24/09/2015 - 13:13

L'Albania ci ha mandato una grande quantità di delinquenti !!!

stogu

Gio, 24/09/2015 - 13:21

Il magistrato Lo Cascio non ci trova nulla di grave. Tutto a posto, paisa'. Cancelliere, avanti 'n antro!

Ritratto di cape code

cape code

Gio, 24/09/2015 - 13:35

Gli albanesi ce li siamo dimenticati perche' poi sono arrivati Romeni e nord Africani, ma sono pur sempre gentaccia che ne ha fatte di cotte e crude in Italia.

Edmond Dantes

Gio, 24/09/2015 - 13:38

Purtroppo l'albanese non si è conformato a comportamenti più civili, si è però subito adeguato allo stile piratesco dei ristoratori veneziani doc che non menano ma comunque spennano il pollo-turista: chiedere 28 euro per una bistecca dovrebbe essere punito con altrettante vergate

Iacobellig

Gio, 24/09/2015 - 13:50

QUESTA GENTE VA FERMATA SUBITO E SPEDITA A CASA LORO.

titina

Gio, 24/09/2015 - 13:54

Non lo si può rimandare in Albania con il divieto di ritornare in Italia? Dopo aver pagato i danni a quei due turisti e al sindaco per danni all'immagine di Venezia (beh, l'immagine era stata già danneggiata, in verità)

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 24/09/2015 - 14:05

@beppechi Lo so BENISSIMO che non esiste ma nella fattispecie, e il senso del mio post era questo, vi sono il reato di aggressione ( che esiste) e l' aggravante dei futili motivi ( che esiste) che, per brevità di messaggio, ho voluto fondere insieme. La sua polemica,forse, è un po' inutile.......più utile l' intelligenza.....

semelor

Gio, 24/09/2015 - 14:15

E si purtroppo la maggioranza dei bar ristoranti e negozi sono in mano a stranieri, i veneziani oberati dalle tasse hanno ceduto le attività, sbagliando, agli albanesi, rumeni e cinesi. Hanno inquinato tutta l' artigianalita' del vetro, dei merletti, dei pellami stampati. Una tragedia per Venezia che sta perdendo la sua storia millenaria. Non si trovano più commesse o camerieri italiani, vengono assunti solo i loro compatrioti e con quale arroganza si presentano. Oltretutto questi le tasse non le pagano tanto chi li prende. Poi gira la frase "Facciamo lavori che gli italiani non vogliono più fare"

petra

Gio, 24/09/2015 - 14:21

Mi sento sollevata. Mi pareva strano che fosse stato uno dei miei pacifici amici veneti a comportarsi in quel modo. Mi dispiace per il povero turista, che però, bistecca in salsa bernaise, che la mangi in Belgio e non da noi, per lo piu' cucinata da un improbabile cuoco albanese che prima di improvvisarsi ristoratore, faceva sicuramente il lavapiatti.

Ritratto di Loudness

Loudness

Gio, 24/09/2015 - 14:36

ccappai ma se il tuo cane ha le pulci, corri a procurarti un antipulci, oppure vai a cercare tutte le pulci del quartiere e le riversi sul tuo cane?

Ritratto di gianky53

gianky53

Gio, 24/09/2015 - 14:38

@ moshe (13:13) Vero, anche se ci sono albanesi gran lavoratori e bravissime persone. Stesso discorso per i romeni, hanno svuotato le carceri e sono finiti tutti a delinquere qui in Italia, dove la cronaca spiccia è inflazionata da reati commessi da cittadini rumeni. Sono le nostre leggi e la nostra giustizia che fanno acqua da tutte le parti. Questo ce lo dobbiamo ficcare bene in testa.

marygio

Gio, 24/09/2015 - 14:43

fatelo a me. oggi prenoto...ahhhhhhhhhhh

blackbird

Gio, 24/09/2015 - 14:45

Rissa al ristorante? 15 giorni di chiusura! E poiché ha leso il buon nome di Venezia (ha! ha! ha! ha!) anche revoca della licenza, albanese o italiano che sia!

paco51

Gio, 24/09/2015 - 14:47

Mai che capiti ad un politico! certo hanno la scorta anche al supermercato, al bar, in cucina, nella doccia ecc. UN'azion e seria sarebbe come in IRAN , processato per le vie brevi in piazza, locale chiuso e bruciato, tipo Germania classica 1936. Vuoi vedre che fatti simili non succedono più?

steacanessa

Gio, 24/09/2015 - 14:49

È albanese. Quella è la sua "cultura", perché stupirsi?

timba

Gio, 24/09/2015 - 14:52

Anche in questo caso impariamo dagli Americani guidati dal premio Nobel "a prescindere" anche abbronzato. In fatti in questo caso sarebbe arrivata la polizia, subito ammanettato, sbattuto dentro e, come minimo, per uscire mega cauzione. Poi sarebbe arrivato il resto. Ma qui siamo in Italia...

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Gio, 24/09/2015 - 14:57

@fedeverità: i Magistrati sono ancora impegnati con il caso Ruby non possono dedicare altro tempo prezioso. Nell'attesa, intervento della Guardia di Finanza, i NAS, chiusura definitiva ed espulsione se è il caso!!!

ORCHIDEABLU

Gio, 24/09/2015 - 15:04

Mi chiedo, se non fossero venuti gli stranieri in italia a rimettere in discussione tutto,lavorativamente parlando ma anche socialmente e' culturalmente,cosa sarebbe successo tra i veneti ed il resto d'Italia per via dei tanti politici razzisti come la lega ad esempio? nessuno vuole i delinquenti,pero' molti lo diventano per provocazioni continue,chi si difende ha sempre ragione.Dico no alla lega dico no al razzismo perche' istiga alla violenza.

semelor

Gio, 24/09/2015 - 15:10

I paesi comunisti sono fatti cosi, quando i cittadini se ne vogliono andare, loro aiutano il flusso aprendo le carceri liberandosi della feccia. Vedi anche Cuba 1980 estate del Mariel, i cubani volevano andare negli USA e il discorso di Fidel " quelli che non si adattano agli sforzi e all'eroismo della rivoluzione come la nostra, non li vogliamo, non ne abbiamo bisogno. È ora que se vada la escoria"

vince50_19

Gio, 24/09/2015 - 15:17

ccappai - Ma no: basta sentire le interviste che rilascia il chiacchierone fiorentino per sbellicarsi dal ridere quando fa l'affabulatore, legge aforismi, lancia intemerata e soprattutto si inchina a sora Merkel e all'abbronzato per tentare di avere qualche vantaggio di posizione. N.d.r.: non ho mai votato Silvio, Matteo leghista pur essendo di destra (moderata non estremista), così le evito di sparare a salve..

lupo1963

Gio, 24/09/2015 - 15:19

Benvenuto in itaglia .

Mechwarrior

Gio, 24/09/2015 - 15:20

Stupidità senza limiti. bastava rifare una bistecca nuova fatta bene.

Rossana Rossi

Gio, 24/09/2015 - 15:45

Rassegnatevi, già comandano loro, le nostre sboldriniane 'risorse'..........

fergo

Gio, 24/09/2015 - 15:58

spaco familia, amazo botilia.......no, come dire voi? spaco botilia amazo familia.....eco....

Libertà75

Gio, 24/09/2015 - 16:04

Sicuramente verrà riconosciuto all'albanese un'indennità per il sangue del turista che ha sporcato il locale.

i-taglianibravagente

Gio, 24/09/2015 - 16:15

Ma che meraviglia....chissa' che soddisfazione deve provare uno SGOZZATORE seriale come l'amico albanese, nel poter minacciare e pestare un suo simile insieme ai "colleghi" senza che nessuno gliene chieda conto...in albania si vede la nostra tv...l'avra' imparato bene li che l'italia e' il posto giusto per uno come lui.

ABC1935

Gio, 24/09/2015 - 17:06

Se i titolari del ristorante sono degli albanesi veraci , vanno assolutamente protetti e giustificati . Soltanto loro sanno come trattare i clienti insoddisfatti ! Se poi sono anche di religione musulmana , si dovrà loro riconoscere la moderazione usata per non aver esercitato il diritto di sgozzamento autorizzato da Maometto , anche perché ,il cliente in oggetto,poteva addirittura essere di religione cattolica praticante !!

Giorgio5819

Gio, 24/09/2015 - 18:26

E se imparassimo a rispondere " io sono italiano e ti sfondo la testa ? "