Tutti i costi nascosti della scatola nera

La scatola nera sta per arrivare sulle nostre auto. Diverse compagnie assicurative ormai consigliano l'installazione della "memoria" per l'auto promettendo vantaggi sui costi della polizza

La scatola nera sta per arrivare sulle nostre auto. Diverse compagnie assicurative ormai consigliano l'installazione della "memoria" per l'auto promettendo vantaggi sui costi della polizza. Ma le cose stanno davvero così? Omniauto.it prova a fare chiarezza sulle tariffe e su quanto convenga davvero l'installazione della scatola nera. Lo sconto varia moltissimo a seconda della politica della compagnia, del profilo dell’assicurato (area geografica, classe di merito), della residenza dell’automobilista. Spesso, premia lo stile di guida: più siete prudenti, meno cara la Rca.

In genere, il costo dell’installazione è a carico dell’assicurazione; però occorre vedere se e in che misura saranno a carico vostro i costi dell’abbonamento annuale al GPS e quelli della eventuale disinstallazione. Ma c'è un punto che potrebbe far comprendere ancora meglio i rischi del montaggio della scatola nera. È bene sapere che, in caso di incidente in cui avete ragione al 100%, e in cui l’altra macchina è responsabile al 100% (magari perché passata col semaforo rosso), la scatola nera potrebbe rivelarsi un boomerang. In che caso? Se voi andavate appena al di sopra del limite di velocità (lo dice la scatola nera), avrete un minimo di corresponsabilità nel sinistro. Insomma a quanto pare i costi di installazione sono bassi, ma gli esborsi potrebbero arrivare subito dopo...

Commenti
Ritratto di llull

llull

Gio, 21/04/2016 - 11:27

Contrariamente a quanto affermato nell'articolo, segnalo che "i costi dell’abbonamento annuale al GPS" sono nulli dal momento che i segnali GPS - trasmessi dai satelliti - vengono ricevuti GRATUITAMENTE: il servizio GPS è gratis in tutto il mondo.