Il tweet di Rotondi che fa il giro del web

Uno degli ultimi tweet di Gianfranco Rotondi sta facendo il giro del web. In poche righe, Rotondi racconta un episodio che riguarda sua figlia

Uno degli ultimi tweet di Gianfranco Rotondi sta facendo il giro del web. In poche righe, Rotondi racconta un episodio che riguarda sua figlia. "Mia figlia piange, l'amica le ha rubato la penna dicendo 'paga tuo padre,è un politico e ruba'. Le ho detto:non piangere,è la società civile", ha scritto il deputato di Forza Italia sul social network. Il tweet ha ricevuto molte repliche: "Mi spiace per la bimba..,si vive bene ad essere figli di politici ma sarà sempre piú difficile non sentirsi addosso questa colpa". Rotondi replica: "Chi vi ha convinto che essere politici è una colpa ha un preciso interesse, come fate a non capirlo?".

Un altro utente scrive a Rotondi: "Un semplicissimo, piccolo episodio che testimonia il progressivo distacco della gente dalla politica". La risposta non tarda ad arrivare: "No, un semplice esempio di come 4 delinquenti hanno seminato l'odio nel paese". Poi aggiunge: "Il parlamento è lo specchio della società". Infine qualcuno punge Rotondi così: "Invece di andare per Parabole iniziate ad abbassarvi gli stipendi e fate una legge contro privilegi e chi ruba". La risposta di Rotondi è chiara: "I Dc non si abbassavano lo stipendio ma lo innalzarono a tutti".

Commenti

joecivitanova

Ven, 08/04/2016 - 16:06

Mia madre mi raccontava che il mio bisnonno le diceva spesso la classica frase 'ogni popolo ha il governo che merita'; in realtà credo che la frase più giusta da dire innanzitutto, dato che l'esempio viene e deve venire sempre dall'alto, come nella famiglia, sia 'ogni governo ha il popolo che merita', poi cominceremo a discuterne. G.

tiromancino

Ven, 08/04/2016 - 18:25

Una società di merda,purtroppo sono troppi gli amministratori pubblici. Lo stipendio innalzato,per loro , l'inizio del disastro complice il cattocomunismo