Uccide la professoressa e un compagno di classe a coltellate

È arrivato a scuola armato di un coltello per poi iniziare a colpire la sua insegnante e altri compagni di classe senza un apparente motivo, è successo in Bielorussia

Un ragazzino di 15 anni bielorusso si è recato a scuola armato di coltello e ha aggredito la professoressa uccidendola per poi scagliarsi sui suoi compagni uccidendo un altro 15enne

È successo a Stolbtsy, una piccola cittadina a circa 65 km dalla capitale Minsk. Un ragazzino di 15 anni si è recato a scuola con un coltello e ha accoltellato l'insegnante, uccidendola. Successivamente, riferisce il New York Times, ha brandito l'arma da taglio contro i suoi compagni colpendone uno letalmente e mandandone in ospedale due in condizioni gravi. La polizia è intervenuta sul posto non trovando il ragazzino che nel frattempo si era defilato dandosi alla fuga. È stato successivamente sorpreso ad aggirarsi poco lontano dalla scuola, ora dovrà essere interrogato per capire che cosa abbia fatto scattare la sua furia omicida.

Da qualche minuto anche i media locali hanno iniziato a pubblicare la notizia, la voce sta iniziando a correre su Twitter

La notizia è stata riportata dal ministero degli interni bielorusso che ha annunciato di come un ragazzo fosse entrato in una scuola superiore poco distante da Minsk e avesse aggredito compagni di classe e professoressa.