Udine, 35enne va alla polizia con il cadavere della fidanzata in auto

I due, scomparsi da ieri sera, erano colleghi di lavoro. L'allarme è scattato quando non sono tornati a casa

Un uomo di 35 anni si è presentato questa mattina alla polizia confessando di aver strangolato la fidanzata e di avere il suo cadavere in macchina.

Francesco Mazzega, residente a Spilimbergo (Pordenone), ha confessato di aver strangolato Nadia Orlando, una ragazza di 21 anni originaria di Dignano (Udine). Quando si è presentato al comando di polizia stradale di Palmanova (Udine), l'uomo ha spiegato agli agenti di avere il cadavere della donna in macchina. I due erano colleghi di lavoro nell'azienda "Lima" di San Daniele del Friuli (Udine), una ditta specializzata in protesi ortopediche.

L'allarme è scattato ieri sera quando la coppia non ha fatto ritorno a casa. La certezza che qualcosa di grave fosse successa è arrivata questa mattina quando il 35enne non si è presentato a lavoro. Giunto alla polizia, l'uomo ha dichiarato di aver vagato tutta la notte con il corpo della compagna in auto. Non sono ancora chiari i motivi del gesto.

Commenti
Ritratto di pravda99

pravda99

Mar, 01/08/2017 - 12:05

Risorse NORDISTE. Salvini che dice?

Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 01/08/2017 - 12:30

alé patania ! friulanodoc ; dove sei ?

Libertà75

Mar, 01/08/2017 - 13:34

@pravda, bravo, ribadisci che gli immigrati devono stuprare e uccidere perché tanto lo fa anche un italiano ogni tanto. Comunque complimenti per il rispetto della vittima.

venco

Mar, 01/08/2017 - 14:04

E anche questo un povero senza Dio.

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Mar, 01/08/2017 - 14:08

Salvini dice quello che Terence Hill traduce per Bud Spencer nella scena della banda di teppisti in "Nati con la camicia", aha ah... cambia giornale e calendario, tovarish!

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Mar, 01/08/2017 - 14:33

in una scala di civiltà da zero a 100 , la Svezia ha punteggio 100 , il Friuli 10 , la Sicilia 1 , l'Africa 0 . Yeahh .

Ritratto di cmorgi

cmorgi

Mar, 01/08/2017 - 15:08

Ma se il femminicidio è seguito da un suicidio, come si chiama questo fenomeno? I casi del genere vanno realmente aumentando, ma di questo si parla poco. Domanda 1: non è che l'attenzione al femminicidio, in effetti nasconde un problema molto più grande ovvero la caduta di freni inibitori dovuta ad esempio ad enorme diffusione di sostanze stupefacenti? Domanda 2: esiste uno studio epidemiologico sui casi registrati di omicidi di questo tipo, ovvero se il protagonista o i protagonisti in passato abbiano fatto uso di droghe, leggere o pesanti? Domanda 3: possibile che nessuno si ponga questo problema o ci sono già delle evidenze ma non vengono rese note?

Ritratto di pravda99

pravda99

Mar, 01/08/2017 - 18:23

Libertà75 - Ipocrita e diversamente intelligente la descrvono solo parzialmente. Io ho parafrasato i commenti idioti di quelli come lei quando il colpevole è un immigrato. Non ricordo i suoi rimproveri ai commentatori della sua schiatta per la mancanza di rispetto per le vittime. Io sì che li rimprovero in quei casi. Si faccia un esame di coscienza se ne ha una.

Ritratto di pravda99

pravda99

Mar, 01/08/2017 - 18:23

Libertà75 - Ipocrita e diversamente intelligente la descrvono solo parzialmente. Io ho parafrasato i commenti idioti di quelli come lei quando il colpevole è un immigrato. Non ricordo i suoi rimproveri ai commentatori della sua schiatta per la mancanza di rispetto per le vittime. Io sì che li rimprovero in quei casi. Si faccia un esame di coscienza se ne ha una...

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 01/08/2017 - 18:26

cmorgi: il suo mi sembra un tentativo di trovare una qualche giustificazione a degli atteggiamenti criminali di una parte della popolazione, prevalentemente di sesso maschile, e le sue mi sembrano domande retoriche. Temo invece che la risposta sia più semplice, ovvero che c'è del marcio nella nostra società, anche fra noi cittadini apparentemente insospettabili, e che le variabili impazzite siano purtroppo delle tragiche "normalità". P.S. Ho fatto uso di droghe leggere quando ero giovane e mia moglie gode ugualmente di ottima salute.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 01/08/2017 - 18:58

@Pravda99 - con queste battute pietose lei si dimostra un essere immondo. vada a scrivere sui giornali di sinistra, magari lì sarebbe osannato, qui rischia solo di prenderle.

Ritratto di lacedemone

lacedemone

Mar, 01/08/2017 - 19:17

Lamentarsi delle giuste reazioni al vostro patetico livore anti-meridionale è tipico di una popolazione irenica ed imbelle come i padani. Odiate i meridionali? Siate pronti alle estreme conseguenze.

pilandi

Mar, 01/08/2017 - 20:51

@ Libertà75 tu che parli di rispetto e come se Pacciani parlasse di pedagogia

venco

Mar, 01/08/2017 - 21:20

onefirstwo 14,33 in Sicilia e in Africa omicidi e femminicidi non capitano mai?, è vero tutto il contrario.

esulenellamiaPatria

Mar, 01/08/2017 - 21:53

Mai letto commenti più stupidi di questi.Signori miei ,ma prima di scrivere simili sxxxxxa.e collegate il dito indice al cervello o va per i fatti suoi?Per i vari "pravda99" e "onefirsttwo"(quest'ultimo già destinatario di un mio precedente intervento) :credetemi,passate a roba più leggera,Saluti

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 02/08/2017 - 09:34

esulenellatuapatria,perche non ci "partorisci" un commento,sulla questione invece di parlare di altro ,forse tu il dito non sai dove metterlo ? magari ti posso consigliate io dove te lo devi mette !

gianni.g699

Mer, 02/08/2017 - 09:52

tolto che il fatto commesso è orribile !!! ... Come mai degli italiani vengono pubblicati nome cognome indirizzo e numero di telefono e degli stranieri neanche la nazionalità ??? !!! ...