Udine, alcol vietato allo stadio Per tutti, tranne per i vip

Un'ordinanza del sindaco vieta l'alcol dentro e fuori lo stadio. Con una deroga per chi siede nella zona hospitality e nell'area manager

Allo stadio "Friuli" di Udine non si bevono alcolici, per ordine del sindaco Furio Honsell. Un divieto rigidissimo che, però, non vale per tutti. Chi siede in tribuna vip, infatti, ne è esonerato.

L'ordinanza comunale, spiega il Messaggero veneto, è arrivata in occasione della gara di campionato con il Verona, allo scopo di garantire la sicurezza dei tifosi. "È vietata la vendita di bevande di qualsiasi tipo in lattina o in bottiglia anche di plastica - recita il provvedimento -, consentendo invece la somministrazione in bicchieri di carta o plastica leggera o la vendita in contenitori cartacei."

Tuttavia "la somministrazione e la vendita di bevande alcoliche con tasso alcolemico superiore a 5 gradi, ma comunque inferiore a 21 gradi e fatte salve le altre eventuali limitazioni di legge, potrà essere consentita nelle aree cosiddette “zona hospitality” e “area manager". Insomma, chi vorrà farsi un bicchiere di vino nell'intervallo sarà costretto ad andare in tribuna Vip.

Il provvedimento ha fatto discutere, al punto da richiedere una giustificazione del questore Claudio Cracovia: "Più che di una deroga - precisa Cracovia -, si tratta della decisione di non estendere il divieto in due aree, nelle quali la gente è identificata preventivamente e ci si ritrova anche per pranzare. Parliamo di zone in cui si accede con apposito distintivo. Locali dello stadio, insomma, nei quali non si rilevano situazioni di disordine."

Insomma, a Udine si potrà bere allo stato solo se "preventivamente identificati"... come vip, malignerà qualcuno.

Commenti

Solist

Mar, 16/12/2014 - 11:24

giusto, la feccia crea problemi e non i vip

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Mar, 16/12/2014 - 12:16

...Sindaco! Dia un nome a questa sua ordinanza!