Udine, ingenti quantità di droga in casa: arrestato pusher senegalese

Nell’appartamento sono stati trovati hashish, eroina, cocaina e strumenti per la pesatura ed il confezionamento delle singole dosi. Oltre al denaro ricavato dall’attività di spaccio anche documenti falsi

Gestiva un importante giro di spaccio a Udine il senegalese di 58 anni tratto in arresto durante un blitz effettuato dagli uomini della polizia di Stato lo scorso sabato.

In seguito alle numerose segnalazioni ricevute, nel corso della tarda mattinata, i poliziotti hanno fatto irruzione all’interno dell’appartamento dell’africano, situato nelle vicinanze dell’ospedale Santa Maria la Misericordia. Lo straniero, regolare sul territorio nazionale ma ben noto alle forze dell’ordine per una serie di precedenti, è stato trovato in possesso di ingenti quantità di droga.

Gli uomini della squadra mobile di Udine sono riusciti a sequestrare 600 grammi di hashish, 135 grammi di eroina e 40 grammi di cocaina, oltre che bilance di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi da immettere nel mercato. All’interno dell’abitazione sono stati rinvenuti anche 2700 euro in banconote di vario taglio, proventi dell’attività di spaccio, e almeno due documenti falsi.

Il senegalese è quindi stato tratto in arresto e trasportato in questura per le consuete operazioni di identificazione ed incriminazione. Con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e per il possesso di documentazione alterata, il 58enne è finito dietro le sbarre della casa circondariale di Udine e si trova ora in attesa di giudizio.