Udine, baci e palpeggiamenti alle alunne minorenni: prof delle superiori sospeso dall'insegnamento

Il professore avrebbe molestato undici alunne in un istituto di Udine

Un professore di una scuola superiore di Udine è stato sospeso dall'insegnamento con l'accusa di molestie e violenze sessuali ai danni di undici alunne. A fare scattare le indagini sono state proprio le rivelazioni che le studentesse – tutte minorenni – hanno fatto agli altri insegnanti, che si sono premurati di avvisare immediatamente la dirigenza scolastica. Dunque, la conseguente segnalazione alle forze dell’ordine cittadine, che si sono messe in moto facendo scattare le indagini.

A riportare la vicenda è il Messaggero Veneto, che racconta della cattiva abitudine dell'uomo, un sessantenne sposato, ad allungare le mani e a lasciarsi andare a sfacciati apprezzamenti alle teenager, anche inferiori ai 14 anni, sempre secondo quanto sostenuto dalle giovani in occasioni delle audizioni con gli inquirenti.

Il Tribunale di Udine, come detto, ha disposto la sospensione temporanea dall'insegnamento del docente fino alla fine dell'anno scolastico e il divieto di avvicinamento alle ragazze coinvolte nella vicenda.

L'uomo, come riporta il suo legale, rigetta tutte le accuse.

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 03/12/2018 - 12:57

ahaha, c'è anche qualche fattariello sulla patania!