Udine, al posto delle slot arrivano i giochi da tavolo

Numerosi gli esercizi commerciali che hanno deciso di partecipare al progetto del Comune per promuovere il gioco sano e responsabile

Dal domino alle carte da ramino, dalla dama alla briscola. I giochi da tavolo presto sostituiranno le slot machine in numerosi locali e alberghi della città di Udine. L'iniziativa del Comune, in collaborazione con la Ludoteca e finanziata dalla Regione, è piaciuta agli esercizi commerciali che hanno deciso di partecipare al progetto per promuovere il gioco sano e responsabile.

"Il gioco d'azzardo colpisce maschi sempre più giovani, anche sotto i 40 anni, e donne con più di 55 anni. Si risolve, ma il percorso di uscita è lungo, un anno e mezzo o due di lavoro", ha spiegato al Messaggero Veneto Duilia Zanon, referente per il gioco d'azzardo del dipartimento dipendenze del distretto udinese. "Il gioco sano, oltre che fare bene alle relazioni, è il miglior anticorpo al gioco patologico", ha aggiunto il responsabile della Ludoteca, Paolo Munini.

Il Friuli Venezia Giulia è tra le quattro regioni ad aver attivato un progetto sul gioco responsabile, ottenendo così fondi nazionali. Agli esercenti che aderiscono all'iniziativa e a quelli che ne prenderanno parte sarà consegnato un kit con 22 giochi da tavolo per tutti i gusti e le età.