In un'Italia senza nascite crescono solo gli immigrati

Le nascite continuano a diminuire: 15mila in meno rispetto al 2014. Ora gli stranieri sono 8,3% della popolazione totale

Non si ferma il processo di invecchiamento dell'Italia. In un Paese dove siamo sempre più vecchi, le nascite segnano un nuovo minimo storico, gli unici a crescere sono gli stranieri che si prendono l'8.3% della popolazione nazionale. Nel frattempo centomila italiani si sono cancellati dall'anagrafe per trasferirsi altrove. Una dato che secondo l'Istat è in aumento dal 2014.

Secondo il censimento Istat, l'Istituto nazionale di statistica, gli utra 65enni sono 22% popolazione: nel 2015 non arretra il processo di invecchiamento, assoluto e relativo. Gli ultrasessantacinquenni sono 13,4 milioni. In diminuzione risultano sia la popolazione in età attiva (15-64 anni) sia quella fino a 14 anni di età. La prima scende a 39 milioni, il 64,3% del totale, la seconda comprende 8,3 milioni di ragazzi e rappresenta il 13,7%. Lo comunica l'Istat nelle sue stime degli indicatori demografici per il 2015. Si registra inoltre anche un nuovo minimo storico delle nascite nel 2015, quindicimila in meno rispetto al 2014 e nuovo minimo storico dall'Unità d'Italia. Il saldo naturale (differenza tra nascite e decessi) scende ulteriormente a -165 mila. Il 2015 è il quinto anno consecutivo di riduzione della fecondità, giunta a 1,35 figli per donna.

Gli italiani invecchiano e non fanno più figli, gli stranieri residenti in Italia al 1° gennaio 2016 sono 5 milioni 54mila e rappresentano l'8,3% della popolazione totale. Rispetto a un anno prima si riscontra un incremento di 39 mila unità. La popolazione di cittadinanza italiana scende a 55,6 milioni, conseguendo una perdita di 179 mila residenti. Il saldo migratorio netto con l'estero è di 128 mila unità, corrispondenti a un tasso del 2,1 per mille. Tale risultato, frutto di 273 mila iscrizioni e 145 mila cancellazioni, rappresenta un quarto di quello conseguito nel 2007 nel momento di massimo storico per i flussi migratori internazionali.

Annunci

Commenti

venco

Ven, 19/02/2016 - 12:10

Anche se facciamo pochi figli, perché sappiamo di essere sovrappopolati, non abbiamo il diritto il dovere di accogliere clandestini, e men che meno islamici.

Ritratto di gattofilippo

gattofilippo

Ven, 19/02/2016 - 12:10

Le famiglie sono abbandonate a se stesse e con quello che costa al giorno d'oggi mantenere un figlio decentemente le persone perbene ci pensano mille volte prime di mettere al mondo una creatura.

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Ven, 19/02/2016 - 12:11

Ovvio, i traditori della Patria ( renzi & company) danno i soldi ai migranti piuttosto che darli alle giovani coppie italiane.

adalberto49

Ven, 19/02/2016 - 12:16

gli immigrati e le morti:questo è il vero spread quello tra nascite e morti!

puponzolo

Ven, 19/02/2016 - 12:18

L'Italia come la abbiamo conosciuta è finita. Tra 20 anni quattro milioni di immigrati avranno fatto almeno 6 milioni di figli, e diventeranno in tutto dieci milioni, salvo immigrazione. Togliamo i tanti italiani che saranno morti senza fare figli e gli immigrati diventeranno buoni buoni il 30 % della popolazione.

giovauriem

Ven, 19/02/2016 - 12:19

non corriamo nessun rischio di estinzione della razza italica , se passa la legge , sulle unioni (in)civili la penisola si ripopolerà , con l'acquisto a un tanto al chilo e le adozione dei gay e lesbiche .

MEFEL68

Ven, 19/02/2016 - 12:27

L'unica cosa positiva di questa invasione è che i sinistrati sono contenti. Sono contenti per questi validi motivi: ci arricchiscono culturalmente; l'aumento delle tasse, necessario per il loro mantenimento, si fa più consistente; le già lunghe liste di attesa per fare una visita si allungano ancora di più; le rette scolastiche aumentano per pagare anche per loro; l'inquinamento diminuisce (è notorio che più le zone sono sovrappopolate, più l'inquinamento è basso); sui mezzi pubblici c'è posto per tutti e si viaggia più comodi; la delinquenza diminuisce drasticamente per l'arrivo di tutte queste risorse. Peccato però che la loro gioia non sia la mia.

Gianluca_Pozzoli

Ven, 19/02/2016 - 12:30

è fatta! ci stanno riuscendo! SOCIETA' MULTIETNICA EVVIVA! ma come sono felice!

kayak65

Ven, 19/02/2016 - 12:32

se gli italiani non fanno figli il perche' va anche ricercato nella mancanza di lavoro ergo denaro che impedisce ai giovani di mettere famiglia. va da se che tutto si ferma, crescita occupazione...a differenza degli immigrati che come conigli procreano perche' a loro sono garantiti sussidi case popolari e anche lavoro in quanto"disagiati" pena l'accusa di razzismo. non bisogna essere geni per compredere tutto cio'. la sinistra vuole eliminare l'italiano per imporre lo straniero credendo di manipolarlo a piacere per un tornaconto elettorale. ma la storia dimostra il contrario. nel quinto secolo anche roma cadde con convinzioni del genere...

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 19/02/2016 - 12:33

E i milioni di boldriniane risorse non li contiamo???Ciaparatt

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Ven, 19/02/2016 - 12:35

Mi sembra ovvio. Chi è quell'incosciente che mette al mondo dei dhimmi? Dobbiamo decidere se è nato prima l'uovo o la gallina. Gli islamici invasori arrivano perchè gli autoctoni NON FANNO FIGLI o gli autoctoni NON FANNO FIGLI perchè si accoglie trionfalmente l'islam invasore come iNGREDIENTE PRINCIPALE della polenta culturale, altrimenti detta melting pot?

fedeverità

Ven, 19/02/2016 - 12:43

Ma ci rendiamo conto che DANNI stà facendo la politica la nostro paese...dove vengono spese risorse e attenzioni a solo indirizzo degli immigrati(molti dei quali senza nemmeno averne il diritto,perchè non sono profughi) I bambini ITALIANI,si pagano cari e quindi le coppie stanno attente a farne,mentre i bambini delle coppie immigrate sono tutelati in tutto e per tutto(molto a livello economico). In pratica,gli Italiani sono ESASPERATI!!! POLITICI,siete la ROVINA di questo splendido paese!!! VERGOGNATEVI....FINO ALLA MORTE!!

fedeverità

Ven, 19/02/2016 - 12:44

Un consiglio: NON FATE INCAZZARE I PADRI DI FAMIGLIA,PERCHè PUò ESSERE MOLTO PERICOLOSO!

killkoms

Ven, 19/02/2016 - 12:45

noi facciamo pochi figòli perché costa crescerli,e lo stato non da nulla a chi lavora ed ha famiglia,salvo poi "campare i figli di ... degli altri!

fedeverità

Ven, 19/02/2016 - 12:48

TRADITORI ,MA ADESSO TUTTI SI SONO ACCORTI CHE CI DOBBIAMO PIù FIDARE DI VOI,CHE PENSATE SOLO AI VOSTRI INTERESSI. SCHIFOSI...COSì CI FATE MORIRE....MA SARà DURA!

Ritratto di giangol

giangol

Ven, 19/02/2016 - 12:53

italiani umiliati e discriminati a favore di negri africani clandestini!VOTATE PDMMERDA, VOTATE

marco.olt

Ven, 19/02/2016 - 12:57

Gli Italiani vengono vessati dal governo tutti i giorni e grazie allo sfacelo totale disincentivati a fare figli!! Per il governo è più facile fare affluire teste votanti piuttosto che impegnarsi in una seria politica nazionale a favore delle famiglie. Tutti impegnati con i diritti gay, le famiglie normali gli fanno schifo, per il governo normale è omo-omo, donna-donna, italiano-nigeriana, italiana-marocchino, ecc.. Bello zoo! Siamo in via di estinzione, rimarremo 4 gatti costretti a fuggire o adattarci alla feccia islamico-integralista, ma con la casta a fà e disfà e magnà e bere senza rendere conto. La mafia sta nelle istituzioni ormai.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Ven, 19/02/2016 - 12:58

Ringraziamo questa schifosa classe politica. Nel tempo hanno ridotto la famiglia, nucleo fondante di ogni società, una cozzaglia indifesa e solo da distruggere, l'ultima trovata il matrimonio degli omosessuali. Ora si accorgono che ormai allo sbando nessuno crede più nel futuro e questi delinquenti di politici vogliono sostituisci con gli immigrati. Attenzione non appena saranno scoperti faranno una brutta fine.

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Ven, 19/02/2016 - 13:00

L'Italia agli Italiani... Nessuna pena e considerazione per tutti gli altri.

Ritratto di mrmapo

mrmapo

Ven, 19/02/2016 - 13:05

sono un italiano poco più che trentenne e vivo in Germania con la mia compagna spagnola di pari età. Il paradiso non si trova certo qua, si riesce a vivere dignitosamente pur non guadagnando molto dovendo rinunciare comunque a molte belle cose. Il problema della decrescita demografica è strutturale a livello continentale, poichè pure i tedeschi fanno pochi figli. Il destino dell'Europa è nelle mani di chi viene da fuori, è sempre stato così e continuerà ad esserlo. Vedendo come ci siamo ridotti ed imbruttiti noi europei non credo neanche che sia un male.

Una-mattina-mi-...

Ven, 19/02/2016 - 13:06

BUONA NOTIZIA MA INSUFFICIENTE. L'ITALIA SECONDO GLI SCIENZIATI DEL GLOBAL FOOTPRINT NETWORK SOPPORTA GIA' QUASI IL QUADRUPLO DEL CARICO ANTROPICO SOSTENIBILE.

agosvac

Ven, 19/02/2016 - 13:14

Non fare figli che non si potrebbero mantenere è segno di civiltà in un mondo che va verso una sovrappopolazione presto insostenibile. Dire che dovrebbero essere i giovani col loro lavoro a pagare le pensioni dei vecchi è una presa in giro grossa quanto una casa. Chi ha lavorato un'intera vita la propria pensione se l'è pagata con le trattenute pensionistiche alquanto salate. Il fatto è che il Governo grava sull'Inps cose che con le pensioni non hanno niente a che fare e che dovrebbero essere ad esclusivo carico del Governo. Pensioni d'invalidità, cassa integrazione ed altre fesserie le devono pagare loro, non i pensionati.

alba133

Ven, 19/02/2016 - 13:19

Quando il pensiero delle menti eccelse della leadership italiana tanto cara a Bergoglio (tal Scalfari)è questo “Gli uomini hanno bisogni primari come gli animali. Noi ci inventiamo i desideri, ma i poveri, salvo pochissimi, non hanno bisogni secondari”. si comprende tutto. Si danno 15 mld per sostenere i migranti e si tolgono tutti i diritti agli italiani facendo in modo che non possano neppure mettere al mondo figli poichè non saprebbero come mantenerli.

Ritratto di RinaD.B

RinaD.B

Ven, 19/02/2016 - 13:22

Se lo stato aiutasse le famiglie vere, e la smettesse di occuparsi di gay e diversamente etero, le nascite aumenterebbero! Invece non esiste il quoziente familiare, non esistono politiche per la famiglia... mia nonna mi raccontava che ai tempi del fascismo, più figli si avevano, e più lo Stato ti ricompensava... ora invece ti tartassa e ti penalizza!

Adinel

Ven, 19/02/2016 - 13:29

E vi meravigliate ? Ma se lo stato fa poco e niente per la famiglia e per le coppie giovani!!! Certo ê che non possiamo grazie a Renzi e Alfano, africanizzarci sempre piu!

Malacappa

Ven, 19/02/2016 - 13:33

Chiaro questo e' colpa del governo traditore,invece di spendere tanti soldi per gli invasori spendili per aiutare gli italiani che na hanno diritto e vedrai che cosi aumenteranno le nascite di veri italiani.

milope.47

Ven, 19/02/2016 - 13:36

Ecco perché la destra, per poter andare al governo, è costretto a rifare la marcia su Roma.

paolonardi

Ven, 19/02/2016 - 13:40

Qualche anno fa ci fu una pubblicazione scientifica su Nature, una prestigiosa rivista inglese, che dimostrava una stretta relazione fra nativita' e risorse disponibili per cui un gruppo limitava le nascite quando si raggiungeve l'equilibrio. Qualsiasi perturbazione esterna portava ad aumento di atteggiamenti aggressivi, fenomeni delittuosi ed omosessualita'. E' proprio quello che sta succedendo.

ILpiciul

Ven, 19/02/2016 - 13:52

Tutto calcolato ed organizzato da decenni. No, no, forse mi sbaglio.

Keplero17

Ven, 19/02/2016 - 13:54

E' ovvio che in una società che tende allo sfascio dei valori nessuno è più interessato a mettere i figli in una situazione di disagio sempre peggiore.

Lorenzo-

Ven, 19/02/2016 - 13:54

Avanti tutta.Sono solo contento che non vivrò abbastanza per vedere l'Italia diventare Congo 2.0.Dai Romani ai nostri soldati della WW2,si stanno tutti rivoltando nella tomba.Non solo lo straniero è passato e continua a passare,gli abbiamo aperto le porte e steso il tappeto rosso,rosso del sangue dei nostri futuri figli.

Keplero17

Ven, 19/02/2016 - 13:55

Si tratta di una valanga di persone che dovranno essere mantenute a vita e il futuro è nero.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Ven, 19/02/2016 - 13:59

Che grandissima ricchezza! Questi fanno figli come conigli perché quando la famiglia è di quattro o cinque persone campano esclusivamente con gli assegni familiari e i sussidi, con un tenore di vita comunque superiore a quello che avrebbero in qualsiasi stato africano o asiatico musulmano. L'unico problema è che è un gioco di vasi comunicanti: l'italiano paga sempre più tasse e mantiene, l'immigrato si ricongiunge e prolifera. Quando il primo elemento dell'equazione crollerà, immaginate cosa succederà al secondo. Quel giorno finalmente vedremo la guerriglia nelle strade e l'Italia sarà definitivamente assimilabile ad uno stato africano. Del resto, ci saranno solo africani rimasti.

Royfree

Ven, 19/02/2016 - 14:14

Se solo avessimo avuto la fortuna di avere, 30 anni fa, un leder politico o un classe politica che avrebbe avuto la saggezza e intelligenza di vedere aldilà del giorno dopo si sarebbe investito sulla famiglia, i figli e la formazione. Invece solo delinquenti. Ignoranti incapaci cosi come quello che stiamo importando con massicce politiche di accoglienza che nei prossimi 20 anni trasformerà la nostra Nazione in un pozzo nero zeppo di nullafacenti da accudire e imboccare come handicappati, ignorante, sporca e violenta. Mi viene da ridere pensando a questo branco di imbecilli, politici e manager, arricchiti dalla truffa vivere in una Nazione del genere. E' come defecare sul pavimento di casa propria. Idioti mentecatti!!

Ritratto di thunder

thunder

Ven, 19/02/2016 - 14:15

Non fatemi in...zare,con queste boiate di discorsi,COSA C...O e' stato fatto di politico in questo merdoso di paese per aiutare e sostere le famiglie??????

callaghan

Ven, 19/02/2016 - 14:22

LA SINISTRA STA ATTUANDO UN GENOCIDIO ETNICO DEGLI ITALIANI.

risorgimento2015

Ven, 19/02/2016 - 14:40

Cosa sta succedendo in italia,e peggio della caduta dell'impero romano , ci` vorra un millenio per tornare a un nuovo RINASCIMENTO italiano.

Tuvok

Ven, 19/02/2016 - 14:41

Secondo i dati presenti sul sito del Ministero della Giustizia, al 31 gennaio 2016 la popolazione carceraria in Italia era costituita da 34.949 italiani e 17.526 stranieri, cioe' la percentuale di stranieri sul totale e' del 33,39%. In alcune regioni la percentuale di detenuti stranieri e' piu' alta: Trentino Alto Adige: 71,58% - Veneto: 53,13% - Lombardia: 46.38% - Emilia Romagna: 46,32% - Toscana: 45,94% - Lazio: 44.53% - Per cui, se i cittadini italiani sono 55,6 milioni la percentuale dei carcerati italiani e': 0,062 sul totale della popolazione mentre la percentuale carceraria della popolazione straniera e': 0,34% RIPETO: 0.34%. Ergo se il numero degli stranieri presenti in Italia fosse uguale al n di italiani, cioe' 55,6 milioni, in carcere avremmo ben 189.140...RISORSE! (5 VOLTE E MEZZO il n degli italiani attualmente in carcere). MA TANTO CI PAGHERANNO LE PENSIONI, che importa se sono un po'...BIRICHINI...

Demetrio.Reale

Ven, 19/02/2016 - 14:42

la bassa natalità va di pari passo con la laicizzazione della società (aborto: 5 milioni di morti, stesso numero degli immigrati). L'italia povera del dopoguerra faceva più figli di qualsiasi altro paese europeo, questo vuol dire che la questione economica è secondaria. Dal sangue "mischiato" non si scappa più, neanche in 100 anni !

Ritratto di onollov35

onollov35

Ven, 19/02/2016 - 14:55

Cosa dobbiamo dire: Viva le donne Italiane oggi!! I figli? Tolgono la libertà,sono sacrifici,è meglio il divertimento.Non lamentiamoci se tra una diecina d'anni gli extra diventeranno maggioranza e, forse avremo anche la sciaria.

altair1956

Ven, 19/02/2016 - 15:01

A ridatece er puzzone !!!

gneo58

Ven, 19/02/2016 - 15:03

la colpa e' dei governanti e delle loro politiche la lista e' lunghissima e putroppo, al giorno d'oggi la popolazione autoctona e' altamente penalizza e sono favoriti gli immigrati, di qualsiasi nazionalita' siano.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Ven, 19/02/2016 - 15:09

Royfree, l'avevamo, ma Dipietro l'ha fatto fuori per mettere i comunisti al potere. Ecco qui le conseguenze di Mani Pulite.

gneo58

Ven, 19/02/2016 - 15:10

Per Demetrio.Reale - nel dopoguerra c'erano tante speranze e possibilità - oggi non c'e' piu' niente di tutto questo. La prego non faccia come quelli che paragonano l'emigrazione Italiana in America con gli immigrati (Clandestini) attuali. Saluti

uccellino44

Ven, 19/02/2016 - 15:21

Ferme le nascite, aumento degli immigrati e AUMENTO degli EMIGRATI in cerca di una Patria migliore!! Ovviamente dell'aumento in lettera maiuscola se ne parla poco! Mi piacerebbe sapere quanti figli i nostri EMIGRATI hanno partorito all'estero! Chissà, forse pareggerebbero le minori nascite in Italia!!

Fossil

Ven, 19/02/2016 - 15:24

ABBASSO i conigli...questo genere di conigli! Su un gommone alla deriva! Subitooooo!!!!!

lorenzovan

Ven, 19/02/2016 - 15:27

beh...allora smettetela di far casino contro gli uteri in affitto...lolololo

Alessio2012

Ven, 19/02/2016 - 15:34

La colpa è nostra... Abbiamo avuto Berlusconi e non lo abbiamo difeso... Abbiamo preferito credere a tutto il fango che gli veniva gettato addosso!

lorenzovan

Ven, 19/02/2016 - 15:36

in Italia ( o in generale nell'europa occidentale )si fanno pochi figli..e la causa non ' unica...non e' solo la mancanza di aiuti economici in svezia e danimarca sono altissimi..e la natalita' pure negativa...ma piuttosto sta nell'alto grado di benessere e nell'inerente egoismo di perdere tale benessere..i figli sono una preoccupazione.. un carico...sopportabile nelle vecchie famiglie allargate..ma non piu' oggi..non solo dal punto di vista economico..ma organizzativo ..se non si capisce questo...ma e' facile capirlo...solo chiedere alle giovani coppie..e si continuano a dare risposte fasulle...il problema solo si aggravera'

lorenzovan

Ven, 19/02/2016 - 15:40

e poi ..parliamoci chiaro...se l'alta natalita' comporta alto numero di chiquitas...come si rileva dai commenti aberrantoi che infestano questo e moltissimi altri giornali...ben venga la denatalita' !!!!!non mi riferisco evidentemente alle differenze politiche..sempre benvenute e..grazie al cielo presenti...ma alla mancanza di contenuto..logica..spirito critico..onetsa intellettuale e alla contemporanea presenza di insulti e invenzioni degne dei migliori scrittori di fantascienza

lorenzovan

Ven, 19/02/2016 - 15:46

demterio reale...inalmente uno che non patla vanvera e accusa il governo ldro perche' piove

joecivitanova

Ven, 19/02/2016 - 16:02

Mah..più che gli Immigrati mi sembra che crescano gli Immingrati..eh eh..!! A parte le battute, il vero problema è: chi arriva (nazione, religione, cultura), come arriva e se veramente ne abbiamo bisogno; questo come Stato italiano. Dopo c'è la questione, sacrosanta, umanitaria, quella vera però; che comunque non può estendersi all'infinito, altrimenti ci ritroveremo TUTTI in una guerra civile. Ovviamente l'aiuto dovrà servire a far ritrovare a chi fugge da una guerra o da una persecuzione una nuova e pacifica strada di casa e non a sopraffare noi e la nostra vita; questo dovrebbe essere chiaro a tutti, ma mi sembra che in troppi continuino a girarsi dall'altra parte..!! Comodità e convenienza..VERGOGNA..e ce li paghiamo pure..!! G.

franco-a-trier-D

Sab, 20/02/2016 - 10:10

SPERIAMO NON MI NECESSITI UN PASSAPORTO TEDESCO PER VENIRE IN ITALIA

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Lun, 22/08/2016 - 22:10

Certo che crescono gli immigrati ... sono solo loro che prendono i sussidi mentre agli autoctoni giù tasse sul groppone e oneri vari. Il problema è che abbiamo la politica scellerata che favorisce alieni e massacra gli autoctoni.