Roma, uomo entra nell'auto ferma Poi rapina e investe una 23enne

Nuovo episodio di violenza a Roma. Un uomo rapina una 23enne minacciandola con un cacciavite alla gola

Un ladro l'ha minacciata con un cacciavite alla gola, l'ha rapita, l'ha rapinata e, infine, gettata da un'auto. Tutto questo è successo ieri a Roma a una ragazza di 23 anni in via della Primavera a Centocelle poco prima delle 22.

La giovane stava tornando con la sua auto da un corso di formazione presso una scuola professionale quando, imbottigliata nel traffico, un uomo di 29 anni si è introdotto nella sua vettura ma, anziché derubarla semplicemente, si è fatto accompagnare presso alcuni sportelli bancomat per prosciugarle il conto. La ragazza, però, si legge sul Messaggero, ha imboccato via Casalina con l'intento di passare vicino a una caserma dell'Esercito. A quel punto la ventitreenne ha iniziato a urlare e due militari liberi dal servizio hanno cercato di salvarla ma il ladro ha aperto la portiera dell'auto e l'ha scaraventata a terra. Subito dopo le è passato sopra la sua gamba sinistra con l'auto e poi è fuggito. In via Tobagi è stato individuato e immediatamente arrestato dai carabinieri della Compagnia Casilina mentre gettava il suo telefono cellulare fuori dall'auto. La ragazza nel frattempo è stata portata al Policlinico Tor Vergata e, fortunatamente, se la caverà solo con una frattura alla caviglia.