Usa, 20enne uccide quattro coetanei: i resti trovati in una fossa comune

Quattro giovani ragazzi sono spariti la scorsa settimane e sono stati ritrovati sepolti in una fossa comune in una fattoria: il figlio del proprietario ha confessato l'omicidio

Un vero e proprio mistero quello che ha avvolto quattro giovani ragazzi. Alla fine della scorsa settimana un ragazzo di 19 anni, Dean Finocchiaro, è sparito insieme ai suoi amici Mark Sturgis, 22 anni, Tom Meo, 21, e Jimi Tar Patrick, 19.

Il corpo del primo è stato ritrovato mercoledì dai cani poliziotto sepolto a quattro metri di profondità nella campagna di Solebury Township, a 50 chilometri da Filadelfia, in una fossa comune accanto ad altri resti umani non ancora identificati.

Come riporta Il Messaggero, la polizia ha fermato Cosmo DiNardo, figlio 20enne del proprietario della fattoria e persona conosciuta in città come mentalmente instabile. Cosmo parla sempre della sua voglia di uccidere qualcuno e ha raccontato diverse volte di aver assassinato delle persone. Nessuno però gli ha mai creduto a causa del suo squilibrio mentale.

Mercoledì sera, però, Cosmo ha provato a vendere l'auto di uno dei quattro ragazzi e per questa ragione è stato arrestato. Dopo la sua confessione il procuratore distrettuale non invocherà la pena di morte.