Usa, distratta dal cellulare precipita in una botola

Una donna di 67 anni è caduta dentro una botola in una strada del New Jersey, La vittima è sopravvissuta ma ha riportato diverse ferite

Una donna di 67 anni del New Jersey è caduta dentro una botola aperta lungo il marciapiede perché era distratta dal cellulare.

La donna ha riportato diverse ferite ma è sopravvissuta. La scena è stata ripresa dalle telecamere di sorveglianza di un negozio lungo Somerset Street, a Plainfield. La botola era aperta per la riparazione delle condutture del gas (guarda il video).

La 67enne era intenta a messaggiare al cellulare e non si è accorta dei lavori in corso nella via. Tanto spavento ma, per fortuna, nulla di grave per la vittima soccorsa immediatamente dai vigili del fuoco. Due ragazze si sono fermate spaventate dopo aver assistito alla scena.

Commenti

giovinap

Ven, 09/06/2017 - 14:48

che idiota ! e non è la sola .

Ritratto di cicciomessere

cicciomessere

Ven, 09/06/2017 - 15:33

Vedo in giro , decine di idioti con lo sguardo fisso su quegli stramaledetti telefonini , auguro a loro tutti di finire in altrettante botole. E possibilmente di non uscirne mai piu' .

Ritratto di Giano

Giano

Ven, 09/06/2017 - 15:35

Mamme che dimenticano i bambini in macchina, gente che vive col cellulare sempre acceso e non guarda dove mette i piedi. Gente che si ammazza per “futili motivi”. Gente che affolla stadi e piazze e va in visibilio per un gol o un concerto pop; ma basta un botto improvviso, si scatena il panico e si contano 1.500 feriti. Dico da anni che il mondo sta impazzendo, ma non se ne rende conto. Le funzioni cerebrali sono annebbiate, la concentrazione, memoria, i riflessi, la lucidità sono compromessi ed il livello di funzionalità mentale si sta abbassando pericolosamente. Possibile che non lo si veda? No, non lo si vede proprio perché è vero quello che dico. I matti non si rendono conto di essere matti; proprio perché sono matti. In altri tempi quelle che oggi si considerano persone “normali” sarebbero in cura da psicologi e psichiatri. Ma se la follia diventa endemica, e riguarda la maggioranza della popolazione, diventa “normale”; e nessuno ci fa caso.

maricap

Ven, 09/06/2017 - 16:29

@Giano.... è la pura, sacrosanta , verità. Ma chi glielo và a spiegà. Ahahaha

gneo58

Ven, 09/06/2017 - 16:40

per Giano - consideriamo poi che una bella fetta si droga e abbiamo la ciliegina sulla torta. Temo che ci stiamo avvicinando a grandi passi alla fine.

Ritratto di giangol

giangol

Ven, 09/06/2017 - 16:53

ahahahahahahahahahah. ormai l'80% della popolazione mondiale è come questa idiota

Martinico

Ven, 09/06/2017 - 18:29

Siamo sempre più addormentati. Io tra questi e tu pure.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 10/06/2017 - 10:46

@Giano 15:35...quando tutti commettono lo stesso errore, nessuno si accorge che il proprio atteggiamento sia sbagliato, e quindi lo stesso errore diviene una regola.Il fatto stesso che oggi l'ISLAM(che dal XII secolo in poi ha suicidato l'intelletto),sia "accolto",nei paesi occidentali,dalla stragrande maggioranza dei cittadini "autoctoni",è una ulteriore dimostrazione,del perchè di questa idiozia collettiva,di questo "hara-kiri" etnico-culturale-economico,possibile solo per effetto di un generale abbassamento,della capacità intellettiva,laddove quella poca rimasta,viene portata all'ammasso!!!

Ritratto di Giano

Giano

Sab, 10/06/2017 - 14:10

@Zagovian, già, proprio così, purtroppo.