Usa, morsa da una zecca nel parco delle Montagne Rocciose: perde gli arti

Un morso di zecca si trasforma in tragedia. Una donna di 40 anni ha perso le braccia e le gambe

Un morso di zecca si trasforma in tragedia. Una donna di 40 anni ha perso le braccia e le gambe. Jo Rogers, ha fatto una gita dall'Oklahoma allae Montagne Rocciose. Poi all'improvviso, mentre si trovava nel parco è stata morsa da una zecca. La febbre è subito comparsa con temperature molto elevate. Di corsa la donna è stata trasportata in ospedale. Lì, quando i medici l'hanno soccorsa, si sono subito resi conto della situazione.

Il morso di una zecca ha un tasso di mortalità del 75 per cento. Così dopo una rapida visita hanno portato la donna in sala operatoria. I medici si sono visti costretti ad amputare gli arti alla donna: le braccia all'altezza dei gomiti, la gamba destra a quella della coscia e la sinistra sotto il ginocchio. In questo momento la donna è ancora sedata dopo l'intervento. Intanto la famiglia ha lanciato una raccolta fondi su GoFoundMe per poter acquistare subito le protesi agli arti della 40enne. In questo modo la donna potrebbe, pian piano, tornare alla normalità ricostrunedo una nuova vita e cercando di dimenticare la sua drammatica vacanza.