Usa, ragazza 19enne costringe l'ex a fare sesso sotto la minaccia di un machete

Il fatto è avvenuto venerdì scorso nel Montana. La giovane ha costretto l'ex partner a spogliarsi nudo e a consumare un rapporto

Una ragazza statunitense di appena 19 anni è stata denunciata dall'ex fidanzato per averlo costretto ad avere un rapporto sessuale con lei sotto la minaccia di ucciderlo con un machete.

I fatti risalgono allo scorso venerdì e si sono svolti a Great Falls, nello Stato settentrionale del Montana. La giovane, di nome Samantha Mears, era talmente ossessionata dall'idea che la relazione con l'ex fosse ormai inesorabilmente terminata, che ha perso la testa e ha deciso di riprendersi con la forza quello che aveva perso.

Armata di machete, ha forzato l'ingresso della casa dell'uomo e ha aspettato che rientrasse in casa. Quando lui ha fatto ritorno alla propria abitazione lo ha sequestrato. Quindi, sotto la minaccia dell'arma, lo ha obbligato a spogliarsi nudo e ad consumare un rapporto sessuale.

L'ex ragazzo ha sporto denuncia al locale comando di polizia, raccontando agli agenti di essersi concesso alla Mears per paura. Ora la giovane dovrà rispondere davanti ad un tribunale delle accuse di furto con scasso aggravato e di aggressione. Secondo quanto riporta la stampa anglosassone pare che la giovane avesse già tentato di aggredire l'ex partner ad aprile, quando aveva cercato di strangolarlo.

Commenti

maricap

Mer, 27/06/2018 - 18:05

Anch'io, anch'io, anch'iooooooo: Samanthaaaaaaqa..... sei una Santa.

venco

Mer, 27/06/2018 - 18:13

Le donne abituate al sesso da molto giovani, poi non ne fanno mai a meno

killkoms

Mer, 27/06/2018 - 19:19

gentil sesso!