Usano asini "netturbini". Polemiche in Rete. Gli animalisti: "È violenza"

Polemica online per i metodi di raccolta della differenziata a Castelbuovo, nel Palermitano. Gli animalisti: "Asini sfruttati". Il sindaco: "Una bufala: sono ecologici"

Se non hai mezzi per trasportare la raccolta differenziata, ci sono gli asini. Devono averla pensata così a Castelbuono, nel Palermitano, dove gli spazzini usano asinelli per andare a recuperare i rifiuti. Forse ccade da un po' di tempo, ma ieri gli animalisti si sono lamentati.

A pubblicare la foto d uno degli animali è stato l'animalista Enrico Rizzi: "Sto chiedendo ai Carabinieri di sequestrare subito l’asinello vittima di evidente violenza, perché di questo si tratta - ha scritto su Facebook - Ho anche appena telefonato al dirigente dell’Assessorato della Regione Sicilia con competenza alla tutela degli animali per informarlo di ciò. Anche lui mi ha garantito un intervento nel giro di 48 ore. Denunceremo i responsabili e li porteremo in Tribunale, ve lo prometto".

Non ci sta però Mario Cicero, che del paesino siciliano è il sindaco. Al Corriere il primo cittadino invita tutti ad andare lì e vedere "come vivono questi 20 asinelli e quanto sono coccolati da chi se ne occupa". A gestirli, dice il sindaco, sono "persone con disagi sociali che li amano e li curano come fossero figli. Altro che violenze! Pensi che ne utilizziamo solo sei al giorno mentre gli altri riposano". Non solo. Cicero rivendica il fatto di aver fatto una scelta ecologica: "Vorrei dire a chi mi accusa di non usare mezzi ecologici che anche questi hanno bisogno di ricaricare le batterie con energia e quindi alla fine inquinano di più dei nostri asinelli. La nostra è stata anche un’operazione di recupero di un animale fantastico, amico dell’uomo, che stava per scomparire una decina di anni fa". Online però gli animalisti hanno messo anche la foto di un asinello disteso in terra. Ma per il sindaco quella foto e tutta la polemica che ne è seguita sarebbe insomma una "bufala": "La foto è vecchia e quell’asino non è stramazzato a terra per la fatica come si vuole far credere ma è semplicemente scivolato".

Commenti
Ritratto di anticalcio

anticalcio

Dom, 03/09/2017 - 18:45

si meravigliano e gridano allo scandalo i cosiddetti animalisti,.,,quasi tutti con la tessera di sx in tasca....ma in questo periodo gli islamici fanno la mattanza di capre e capretti,tagliando loro le gole,appendendoli a piedi all'insu fino a farli morire dissanguati.ebbene,ANIMALISTI;dove siete?? in vacanza???

tiromancino

Dom, 03/09/2017 - 18:48

Incredibile,con la pletora di forestali,lsu,dipendenti etc. il lavoro pesante lo fanno fare agli asini,forse in montagna e poi il sud si piange addosso

venco

Dom, 03/09/2017 - 19:17

Ma questi animalisti sono impazziti, gli asini son ben più intelligenti di loro.

VittorioMar

Dom, 03/09/2017 - 19:18

...CHE STUPIDATA!..GLI ASINI NON SI SONO MAI LAMENTATI, GLI ANIMALISTI "SI" : CHI SONO GLI ASINI ??

giovanni PERINCIOLO

Dom, 03/09/2017 - 20:10

Hanno ragione, io metterei gli animalisti al posto degli asini!

duca di sciabbica

Dom, 03/09/2017 - 20:12

in effetti è facile spacciare una scivolata per caduta da fatica, ma l'asino appare caricato da un peso madornale, sicuramente superiore alle sue forze.

cgf

Dom, 03/09/2017 - 20:16

Se si lamentano degl'asini, accontentatevi dei somari, chiamate LORO (gli animalisti) quali SOMAri per portar la soma.

duca di sciabbica

Dom, 03/09/2017 - 20:16

e comunque plaudo all'iniziativa di assegnare a fini rieducativi persone con "disagi sociali" - cioè con precedenti penali, pare di capire - alla cura degli asinelli. Il primo passo per riscattarsi è prendersi cura di chi è più indifeso di te.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 03/09/2017 - 21:58

Anche gli uomini vengono sfruttati, appunto da asini.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Dom, 03/09/2017 - 22:14

Gli animalisti vogliono gli asini per farsi dare soldi a mantenerli

Ritratto di andreii93

andreii93

Dom, 03/09/2017 - 22:33

Ci sono fior di milioni di persone sfortunate, delle cui disgrazie nessuno si occupa e mai se ne occuperà, e poi ci sono i cxxxxxi che si occupano dei fantomatici diritti degli animali. Non sto dicendo che gli animali debbano essere sfruttati a prezzo della loro sofferenza, però prima di pensare agli animali, gli animalisti pensino a garantire un sostegno ai disgraziati UMANI. Poi, solo poi, quando tutti gli esseri umani avranno i loro diritti a una vita felice, si pensi anche agli animali. Idioti.

il sorpasso

Lun, 04/09/2017 - 07:26

Metterei gli assessori al posto degli asini

Albius50

Lun, 04/09/2017 - 08:31

Non ci vedo nulla di male, anzi è molto GREEN; chiaramente non bisogna trattarli male come il detto "caricati come degli asini" il dubbio potrebbe essere piuttosto che qualche concessionario di furgoni sia passato al comune x farli comprare.

Ritratto di Enrico1949

Enrico1949

Lun, 04/09/2017 - 09:24

mettetegli due sporte sulla schiena.e mandatelo lui a portare la rumenta